Comunicato stampa "Germogli - nuovi generazioni di teatro"

06/apr/2008 16.49.00 Chiara Trasatti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Germogli – Nuove generazioni di teatro

 

Una seconda edizione ricca di nuove sinergie, tra spazi off regionali e nazionali,

Enti promotori e Teatri Stabili coinvolti

 

 

A partire dal 10 aprile 2008 alle ore 21.30 presso l’Hangar CultLab di Ancona torna la seconda edizione della rassegna Germogli – nuove generazioni di teatro, un progetto della Compagnia Vicolo Corto di Ancona in collaborazione con il Teatro Stabile delle Marche – Fondazione Le Città del Teatro, sostenuto dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, dall’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Ancona e dal Teatro del Canguro – Teatro Stabile d’Innovazione per l’Infanzia e i Giovani.

La rassegna, forte del successo di pubblico e stampa ottenuto lo scorso anno, ha introdotto molte novità al suo interno aumentando gli spazi off coinvolti, coinvolgendo un Festival ed un Teatro Nazionale, annettendo alla rassegna un’ulteriore progetto di ricerca delle giovani realtà teatrali emergenti.

 

 

L’edizione 2008 della rassegna si presenta con un forte precedente, il successo locale ottenuto lo scorso anno, che ha eletto l’evento come:

  • una vetrina valida per le nuove compagnie teatrali marchigiane, uno scrigno aperto alla valorizzazione della produzione artistica marchigiana verso i teatri nazionali
  • una possibilità di confronto culturale tra le diverse compagnie marchigiane
  • un momento di riflessione sulla capacità dei centri culturali italiani di attrarre pubblico. La risposta di un pubblico etereogeneo, ma essenzialmente giovane, pone la rassegna in controtendenza con quanto emerge in gran parte della regione

 

La Compagnia Vicolo Corto, promotrice del progetto, dopo una prima fase di ricerca spettacoli, tramite la pubblicazione di un concorso, è giunta alla scelta di sei pièce teatrali che andranno a formare il programma della rassegna. Oltre all’individuazione di artisti emergenti del territorio marchigiano, l’obiettivo per il 2008 è quello di allargare lo sguardo verso compagnie o singoli performer che, pur avendo radici locali, hanno continuato la loro attività al di fuori dei confini regionali e nazionali.

 

Le novità non terminano qui, però.

Quest’anno, infatti, si è deciso di premiare il prodotto artistico di maggiore qualità con l’istituzione di una giura di esperti (giornalisti, operatori, critici) che insieme all’opinione del pubblico porteranno alla scelta del vincitore. Al primo classificato verrà assicurata una residenza estiva presso l’Hangar CultLab per la produzione di un nuovo spettacolo ed inoltre la possibilità di partecipare al Festival Internazionale Voci di Fonte di Sienae alla stagione 2009 del teatro Il Mulino di Amleto di Rimini.

 

L’edizione 2008 porta con se anche un maggiore apparato organizzativo.

Germogli si contraddistingue per la collaborazione nata tra più spazi teatrali. Il sipario si aprirà presso il teatro Hangar CultLab di Ancona, a cui si aggiungeranno, inoltre, il Teatro dell’Olmo di San Bendetto del Tronto, gestito dal Laboratorio Teatrale Re Nudo (direttore Piergiorgio Cinì) e l’Ex Frantoio di Serra De’ Conti (An), gestito dall’Associazione Teatrale e Culturale TiVittori (direttore Paula Carbini).

Si garantisce così alle compagnie scelte una mini circuitazione che consente di coprire buona parte del territorio marchigiano. La rassegna si svilupperà tra aprile e maggio, contemplando 3 spettacoli a settimana, per ogni teatro coinvolto. In particolare:

 

Hangar CultLab – Ancona 

dal 10 al 12 aprile 2008 e dal 17 al 19 aprile 2008

 

Teatro dell'Olmo – San Benedetto del Tronto (Ap)

dal 8 al 10 maggio 2008 e dal 15 al 17 maggio 2008

 

Ex Frantoio – Serra De’ Conti (An)

dal 23 al 25 maggio 2008 e dal 29 al 31 maggio 2008

 

 

La rassegna partirà all’Hangar CultLab il 10 aprile con Corpoceleste Laboratori Teatrali che presenta lo spettacolo “If I was your girlfriend” con Chiara Bersani e Matteo Ramponi per la regia di Alessandro Sciarroni (replica il 10 maggio presso il Teatro dell’Olmo e 23 maggio all’Ex Frantoio).

L’11 aprile Edoardo Ripani per la regia di Ferdinando Micucci presenta “Giuda” testo scritto da Mauro Crocetta (replica il 9 maggio – Teatro dell’Olmo, 24 maggio – Ex Frantoio).

Il 12 aprile, in sostituzione dello spettacolo “Cinque donne con lo stesso vestito ” della Compagnia Calibro2, andrà in scena il progetto “Carne – in caro veritas” per la regia di Katiuscia Magliarisi con Francesco Cordella, Katiuscia Magliarisi e lo Spettatore Bianco (replica l’8 maggio – Teatro dell’Olmo, 25 maggio – Ex Frantoio).

 

Il 17 aprile è la volta di “Immi-grati?” diretto ed interpretato dal senigalliese Antonio Lovascio con la partecipazione di Marco Angeletti (replica il 15 maggio – Teatro dell’Olmo, 29 maggio – Ex Frantoio).

Segue il 18 aprile lo spettacolo “Anna Cappelli” di Annibale Ruccello con Giulia Ragni per la regia di Tommaso Benvenuti (replica il 16 maggio – Teatro dell’Olmo, 30 maggio – Ex Frantoio).

La rassegna all’Hangar si conclude il 19 aprile con la Compagnia Teatro Hermitage che presenta “Rated X” scritto e diretto da Angelo Pavia con Marco Bianchi, Raissa Brighi, Luigi Cerri, Delia Centone, Pamela Sabatini e Roberto Turchetta (replica il 17 maggio – Teatro dell’Olmo, 31 maggio – Ex Frantoio).

 

Dopo ogni spettacolo il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti durante il dibattito condotto dai responsabili dei rispettivi spazi: Matteo Antonucci per l’Hangar CultLab, Piergiorgio Cinì per il Teatro dell’Olmo e Paula Carbini per l’ExFrantoio.

All’Hangar Cult Lab verrà, inoltre, riproposto “A cena con gli artisti”, dove gli spettatori potranno ordinare da mangiare ed intrattenersi con gli attori.

 

Il programma si arricchirà poi di un’ulteriore serata, nata dall’idea del direttore artistico del Teatro del Canguro, Lino Terra: Studi per una messa in scena.

Studi è una vetrina per giovani professionisti che hanno la possibilità di confrontarsi con le realtà teatrali già affermate nel panorama marchigiano in un impianto scenografico dato e con personale tecnico a disposizione. Da questo incontro creativo sorge una kermesse di brevi performance e progetti drammaturgici confezionati in uno spettacolo imprevedibile ed emozionante.

L’appuntamento è per il 22 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Sperimentale “Lirio Arena” di Ancona.

 

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30.

Costo del biglietto 7,00 €. Possibilità di abbonamenti settimanali per 3 spettacoli a 15€.

L’evento Studi per una messa in scena è a ingresso libero.

 

 

 

Per informazioni:

www.vicolocorto.it

www.myspace.com/germogli_teatro

germogli@vicolocorto.it

 

Info pubblico:

0712900915

3891174604

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa:

Chiara Trasatti

349 67 64 233

chiara.trasatti@tele2.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl