comunicato Programma 17 luglio arlecchino

All'improvviso - Arlecchino precario servitore di due amori" di Renata Ciaravino regia Valeria Talenti con Carmen Pellegrinelli Giulio Baraldi Katiuscia Bonato Alex Cendron Michele Di Giacomo Sara Vilardo La Commedia dell'arte, il teatro nel teatro, la verità che si fonde con la finzione: è Commedia!

15/lug/2008 17.00.00 Scuola d'arte drammatica Paolo Grassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi

 

Comunicato stampa

 

FESTIVAL ARLECCHINO DOMANI

 

Giovedì 17 luglio 2008

 

 

ore 18.30

 “Commedia dell’Arte Blob”,

 

ore 21.30

 “Commedia! All’improvviso - Arlecchino precario servitore di due amori”

di Renata Ciaravino

 

regia

Valeria Talenti

 

con Carmen Pellegrinelli  Giulio Baraldi  Katiuscia Bonato

Alex Cendron  Michele Di Giacomo  Sara Vilardo

 

 

La Commedia dell’arte, il teatro nel teatro, la verità che si fonde con la finzione: è Commedia! All’improvviso - Arlecchino precario servitore di due amori” della compagnia Dionisi, presentata in anteprima a Milano, come ultimo spettacolo di Arlecchino domani, giovedì 17 luglio alle ore 21. 30. Dalla commedia dell’arte, la grande tradizione italiana,  Dionisi prende in prestito il titolo di uno dei più grandi successi teatrali italiani all’estero “Arlecchino servitore di due padroni”, stravolgendone il  senso in chiave contemporanea.

 

“Questa storia è una commedia che a tratti può sfociare nella farsa ma intrisa di malinconia, di desideri e fallimenti, della domanda -che lavoro fai? -lavoro in teatro..- e ti replicano - no, dico di lavoro… E usando la struttura singolare della nostra vera compagnia: un gruppo di giovani under 35, con un lavoro continuativo insieme, ruoli ben definiti, la presenza di un autore e di un regista, un nucleo di attori stabili, qualcosa che mescola l’oggi con la compagnia di giro di un tempo”.

 

Un espediente per raccontare una condizione lavorativa e umana, quella dei teatranti ma anche quella di una generazione che prova a trovare il suo posto in un paese vecchio e ancorato alle proprie tradizioni come l’Italia.

 

E’ una commedia che parla di Commedia dell’Arte con lo stile della Commedia all’Italiana, comico e popolare insieme: è la storia di imprese  maldestre, di persone maldestre che si arrabattano tutto il giorno, come Arlecchino in cerca di un espediente definitivo, di una trovata finale.

 

E’ la storia di una compagnia indipendente che gira per le province italiane sopra a un carrozzone con uno spettacolo di Commedia dell’Arte. Di una compagnia che porta il teatro nelle province, dove i teatri non esistono, una compagnia teatrale “ scalcagnata”, messa su con quel che c’è: la prima attrice ha una placca di titanio nella caviglia, la seconda è incinta, il primo attore ha crisi maniaco-depressive, il secondo fa il meccanico in un paesino della bergamasca, il regista ha scommesso tutto su questo spettacolo di Commedia dell’Arte ma dai contenuti “contemporanei”.

 

La poetica dei Dionisi è il contemporaneo, il raccontare quello che ci sta intorno, quello che è nascosto in ognuno di noi: “Commedia, all’improvviso” attraverso la storia di una compagnia teatrale, racconta di un fallimento, per ingenuità e per amore, o meglio, per due amori, quello per il teatro in senso lato e quello idealizzato della commedia dell’arte.

 

Si sono diplomate alla Paolo Grassi le socie della compagnia Dionisi, nata nel 2000 dall’incontro alla Scuola. La compagnia si distingue sia per la propria composizione al femminile, che per una struttura che ricorda le vecchie compagnie capocomicali, con un autore e un regista stabile.

 

Commedia, all’improvviso è l’ultimo loro progetto, tra i vincitori del Premio Nazionale Nuove Sensibilità 2007/2008. Lo spettacolo debutterà il 20 luglio al Festival Castel dei Mondi di Andria (BA) e verrà poi ripreso in autunno a partire dai primi di ottobre, per seguire tutte le tappe di distribuzione del Premio.

 

 

 

Per informazioni:

Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi via Salasco 4 20136 Milano tel 02 58302813. Ingresso euro 12.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl