Comunicato stampa: "il gatto con gli stivali" a Montella

30/dic/2008 15.34.14 Teatro dell'Osso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si trasmette l'allegato comunicato stampa. Vale anche come invito.
Cordiali saluti
 
Teatro dell'Osso, cell. 329 1850120
E' disponibile un breve trailer dello spettacolo cliccando qui.
 
 
Comunicato stampa
 
IL GATTO CON GLI STIVALI” IL 3 GENNAIO 2009 A MONTELLA
Bambini e genitori insieme a teatro per assistere alla fiaba di Charles Perrault nell'interpretazione del Teatro dell'Osso.

Sabato 3 gennaio 2009 alle ore 18.30, presso la Tendostruttura dell'Area PIP di Montella, il Teatro dell'Osso presenta “Il gatto con gli stivali”, uno spettacolo teatrale scritto e diretto da Mirko Di Martino, che viene presentato per la prima volta al pubblico dopo il grande successo ottenuto dalle rappresentazioni per le scuole materne ed elementari irpine durante le mattinate di dicembre.

Tra fiaba e realtà, ai confini di un universo fatto di personaggi e paesaggi straordinari che popolano la fantasia di tutti, in un tempo infinito e immutabile, lo spettacolo vive davanti agli occhi dei bambini che, come nei racconti di una volta, da semplici spettatori diventano anche loro personaggi della fiaba. Di volta in volta sono chiamati a intervenire nella storia per sostenere le astuzie feline del protagonista, per incoraggiare il giovane Carabà nel suo percorso di riscatto, per respingere e sconvolgere le trame del terribile Orco.

In scena tre giovani attori che recitano, cantano, ballano e, per effetto di magia riflessa, si trasformano in sei diversi personaggi: Melissa Di Genova interpreta il Gatto, Francesco Prudente è il Mugnaio, l'Orco e il Re, Arcangelo Prudente interpreta il giovane Carabà e il valletto del re.

Le scene mobili di Alessandro Ruggiero, in un gioco di forme e colori, prendono vita sotto gli occhi degli spettatori, riempite dagli oggetti realizzati da Mariagrazia Davide: torte, arrosti, polli al forno con le patate, conigli saltellanti, leoni ruggenti e topolini sfuggenti, in una sarabanda che appare infinita.

La commedia resta fedele alla fiaba nelle sue linee generali: un mugnaio lascia in eredità al suo figlio minore soltanto un gatto. Ma il gatto è speciale: infilati un paio di stivali, sfrutterà la sua astuzia per fare in modo che il suo giovane padrone diventi nobile e ricco. Lo spettacolo, però, aggiunge alla fiaba il fascino del teatro, i colori delle scene, il divertimento di battute frizzanti, la forza di personaggi simpatici e intriganti.

Ma “Il gatto con gli stivali” è anche altro: è il racconto di come l’intraprendenza e l’intelligenza siano le carte vincenti quando si gioca con la Fortuna e con gli Orchi, è l’originale ricetta in cui il sapersi arrangiare è l’ingrediente fondamentale della pozione “e vissero per sempre felici e contenti”, è il momento in cui la magia di un mondo, quello dei bambini, incontra il mondo della Magia.

Lo spettacolo dura un'ora, l'ingresso costa 5 euro. Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero 329 1850120, inviare una email a info@teatroscuola.com, o visitare il sito www.teatroscuola.com.

A fine gennaio, poi, riprenderanno le repliche di mattina per le scuole presso il Multisala Cinema Nuovo di Lioni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl