LABORATORIO TEATRALE

19/gen/2009 22.27.39 la festa dei folli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Maria Pia Napolitano
tel 0818234046  mob 3385484600
Grazie e saluti
 
Comunicato Stampa
 
 
da lunedì 2 febbraio 2009, la festa dei folli
LABORATORIO TEATRALE, bambini_ragazzi_adulti
Inaugurazione stagione laboratoriale e formativa febbraio-maggio 2009 
 
 
Avrà inizio lunedì 2 febbraio 2009 alle ore 17:00 presso l'associazione culturale la festa dei folli con sede in Nola (NA)  alla Via Principe di Napoli n. 89, la stagione gennaio-maggio 2009 del laboratorio teatrale finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo. Laboratorio di formazione teatrale con valenza sia artistica che sociale, laboratorio, quindi, di formazione di "attori" e futuri "attori" (bambini/ragazzi) che, attraverso la propria creatività e la voglia di esprimersi, imparano ad acquisire sicurezza in se stessi, scioltezza nel parlare e nell'agire, necessarie tanto nei rapporti quotidiani con gli altri, quanto nella vita professionale. Al termine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Partendo dalla considerazione che le grandi città e i capoluoghi di Regione rappresentano per i proprio territorio un polo di inevitabile attrazione centripeta, ci si vuole misurare con l'esperienza di un percorso inverso, dal centro alla periferia territoriale, potenziando e ottimizzando le risorse in essa presenti. L'andare ad abitare luoghi anomali e sconosciuti per i consueti circuiti produttivi dello spettacolo, offre lo spunto, attraverso la verifica di circostanze, soluzioni e dinamiche locali, di riflettere sulla ricchezza dell'incontro e la sapienza dell'eterogeneità. Il progetto dimostra una particolare attenzione alle strategie atte a creare un dialogo con il territorio, attivando l'uso di luoghi non deputati, instaurando un contatto diretto e continuativo con il pubblico attraverso il laboratorio.
Laboratorio teatrale aperto a tutti i  bambini dagli otto ai dieci anni ogni mercoledì dalle 16 alle 17:30 a partire dal 21 gennaio prossimo. L'impegno per i bambini sarà giocoso, ma ordinato e continuo. Nel corso del laboratorio verranno attuate tecniche di rilassamento e di riscaldamento che aiuteranno i partecipanti a disciplinare le energie in eccesso e a meglio predisporre alla parte più astratta del lavoro. Il lavoro sarà sempre quello del "gruppo" senza ruoli predominanti o figure leader. I bambini riusciranno a vivere l'esperienza teatrale come quella di uno spazio altro che arricchirà loro stessi; uno spazio da amare e da far vivere con la propria fantasia e creatività.
Laboratorio teatrale per ragazzi dagli undici ai quattordici anni con frequenza settimanale dalle 17:30 alle 19 da mercoledì 21 gennaio. Sarà sollecitata la curiosità dei ragazzi, offrendo loro una nuova forma di aggregazione in uno spazio protetto dove la relazione interpersonale si sviluppa attraverso canali stimolanti e creativi ovvero giochi teatrali di conoscenza dello spazio scenico, giochi di affiatamento con gli altri compagni e l'improvvisazione creativa su brani di racconti proposti dagli stessi partecipanti.
Laboratorio teatrale per adulti ogni lunedì e giovedì dalle 17  alle  21. La didattica del laboratorio teatrale è scandita da cicli tematici durante i quali i diversi docenti, compongono un disegno pedagogico interdisciplinare: vengono apprese le basi necessarie di voce e dizione, recitazione, mimo, improvvisazione e storia del teatro. Nel corso del laboratorio si avranno incontri con attori, registi e tecnici specializzati, inoltre, si terranno seminari e workshop come momenti di studio privilegiato per il loro carattere intensivo e un'occasione per approfondire. I corsi di dizione e recitazione saranno condotti da Bruno Minotti che affronterà il complesso mondo della comunicazione analizzando il linguaggio del corpo (volontario e involontario), la sfera dei sentimenti e delle emozioni, la loro manifestazione attraverso il grande strumento: la parola; il corso di canto, diretto da Carmine Durante, sviluppa la voce in tutte le sue sfumature: il lavoro vocale è personalizzato e si basa sempre sulla ricerca tra parlato e cantato e sulla valorizzazione degli aspetti timbrici caratteristici di ognuno; il corso di mimo, tenuto da Pino Carbone, è aperto a tutti coloro che desiderano acquisire un linguaggio teatrale centrato sull'espressione corporea; Margherita Vicario, attraverso il corso di improvvisazione teatrale, permette a tutti di sfruttare le potenzialità nascoste: con il solo aiuto dell'istinto, infatti, si può scoprire l'enorme creatività che è in noi; il corso di storia del teatro, diretto da Maria Pia Napolitano, espone le linee generali della storia della civiltà teatrale, dalle origini della tragedia e del teatro greco al teatro romano con la successiva crisi e condanna del teatro, le origini del teatro sacro medioevale, il teatro del Rinascimento, quello elisabettiano e aspetti del teatro spagnolo e del teatro francese, attraverso i suoi generi, i suoi "piccoli" e "grandi" protagonisti, la sua evoluzione, le sue tecniche. Lo studio e l'apprendimento saranno facilitati grazie alla lettura e il commento di testi drammaturgici, visioni, analisi, discussioni di materiale storico e di visioni, analisi, discussioni su spettacoli attraverso le contemporanee tecnologie di documentazione.
Varia e articolata l'offerta e, anche, varia e articolata è la possibilità di adesione: si può scegliere di iscriversi al laboratorio teatrale, al singolo corso o a più corsi.
 
laboratorio teatrale
nola, la festa dei folli - febbraio_maggio 2009
info e iscrizioni: 0818234046 - 3385484600
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl