Spettacolo "Il re dei pezzenti" da un testo di Israel Zangwill

Spettacolo "Il re dei pezzenti" da un testo di Israel Zangwill TEATRO SPAZIO UNO dal 22 al 26 aprile 2009 Il re dei pezzenti di Domenico D'Angelo dal romanzo "The King of Schnorrers" di Israel Zangwill Regia di Marco Maltauro con Domenico Diele, Francesco Maiorca, Giovanni Scifoni, Stefano Vigilante La vita è per noi ciò che immaginiamo che sia: per il contadino il campo è tutto, è un impero.

Allegati

14/apr/2009 11.20.58 Dorothee Hock Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

TEATRO SPAZIO UNO

dal 22 al 26 aprile 2009

 

Il re dei pezzenti

di Domenico D’Angelo

 dal romanzo “The King of Schnorrers” di Israel Zangwill

 

Regia di Marco Maltauro

 con

Domenico Diele, Francesco Maiorca,
Giovanni Scifoni, Stefano Vigilante

 

La vita è per noi ciò che immaginiamo che sia: per il contadino il campo è tutto, è un impero. Per il Cesare, al quale non basta il suo impero quell’impero è solo un campo. Il povero possiede un impero, il potente possiede un campo. In verità non possediamo altro che le nostre emozioni.  (F. Pessoa)

Nel Ghetto di Roma è nata la più antica comunità ebraica della diaspora, con la sua lingua giudaico-romanesca, la sua cultura (e la sua cucina).  Ci vivevano soprattutto pezzenti,  da noi gli ebrei potevano solo vendere stracci o fare i mendicanti. 

Il re dei pezzenti è Manasse, maestro nell’arte di scroccare ai pochi ricchi della comunità.  Seguito da un diligente discepolo, Manasse sconvolge il rigido universo del ghetto del XIX  secolo. Impareggiabile modello di letteratura umoristica, Il re dei pezzenti è una sequenza ininterrotta di situazioni e dialoghi esilaranti,  ispirati al romanzo di Israel Zangwill.

L’adattamento di Domenico D’Angelo debutta ora sulla scena romana nella messinscena del geniale Marco Maltauro, che la rende una folle favola felice di chi nella vita non ha niente da perdere.

 

Lo scrittore inglese Israel Zangwill(1864-1926) è considerato il creatore della narrativa ebraica moderna. Esplorò, in una serie di romanzi e racconti di grande successo, tra cui  The King of Schnorrers del 1894 la realtà storica e sociale del suo popolo, alla cui rinascita politica dedicò la maggior parte della sua attività extraletteraria.

 

Aiuto regia: Domenico d’Angelo

Costumi: Giada Tricomi

SCHEDA ATTORI

 

DOMENICO DIELE

Nel 2005 si diploma presso la Scuola Internazionale di Teatro “Circo a Vapore”.

Lavora soprattutto in teatro, tra gli altri con P. Zuccari, M. Panici, R. D’Alessandro, P. Franco e M. Maltauro. Per il cinema e la televisione ha lavorato con T. Aristarco, R. Donna, G. Lazotti, L. Gasparini e F. Falaschi.

 

FRANCESCO MAIORCA

Studia prima per il musical presso il M.A.S.T di ROMA in seguito segue diversi seminari tra cui "Giancarlo Sepe,Tom Fletcher,Davide Enia, Filippo Timi,Marco Maltauro. In teatro ha lavorato con F. Zappalà, F. Omodei, M. Maltauro, R. Trasselli, R. Lampis, P. Devita, F. Angelici, R. Frezza, G. Enrica.

 

GIOVANNI SCIFONI
Diplomato presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Nel 2003 debutta nel cinema e in televisione con il film e anche miniserie tv di Rai Uno, “LA MEGLIO GIOVENTU’”, regia di Marco Tullio Giordana, dove interpreta il ruolo di Berto. Nel 2005 ritorna sul piccolo schermo come protagonista della miniserie MIO FIGLIO. Lavora in teatro con P. Poli, R. Guicciardini, P. Rossi Gastaldi, L. Salveti, P. Manzari, M. Maltauro


 

STEFANO VIGILANTE
Attore comico cabarettista, debutta sul piccolo schermo con GNU su RAI3 (1999). Con il personaggio dell’INFERMIERE FELICETTO ha partecipato all’edizione 2007 di ZELIG-OFF su Canale5. Ha condotto STAND UP, spettacolo di comici in onda su Jimmy SKY da febbraio a maggio 2008. Nello stesso anno debutta in “Anvedi Goethe”, spettacolo prodotto dalla Casa di Goethe con la regia di M. Maltauro.

MARCO MALTAURO
Regista. Ha lavorato con Diele, Maiorca, Scifoni, Vigilante. E ci lavora ancora.

Teatro Spazio Uno

Vicolo dei Panieri, 3 (Trastevere)

Biglietto: 12,00 Euro / 10.00 Euro
tessera:   
3,00 Euro

Orari spettacolo: 20.45. Sabato 25.4. e domenica 26.4. due spettacoli: ore 17.45 e 20.45

Prenotazioni Grazia 338/7966619  

Orario Botteghino: da Martedì a Venerdì h.18.30: 20:30
 Sabato e Domenica h. 16:30 -20:30 Chiuso Lunedì

Una produzione Oscar srl
Ufficio stampa: Dorothee Hock,info@casadigoethe.it, tel. 3317870879 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl