Teatro Skenè - Tutto è pronto a Vizzini pe

Teatro Skenè - Tutto è pronto a Vizzini peTEATRO SKENÉ

23/set/2004 22.27.59 Stefania Pilato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TEATRO SKENÉ
Via Roma 27, -95049 Vizzini (Ct) - Tel 0933966323 - Fax 0933965877 - Cell
3393970465
www.teatroskene.org - info@teatroskene.org




UFFICIO STAMPA


COMUNICATO
2

TUTTO È PRONTO A VIZZINI PER “LA LUPA”, SPETTACOLO CHE SEGNA IL RITORNO A
CASA DELLE RAPPRESENTAZIONI VERGHIANE

Il cast è stato scelto e, dato che le prove si susseguono, è sempre più
affiatato. I costumi sono pronti. L’impegno del Teatro Skenè e del suo
direttore artistico Giovanni Ielo, regista dello spettacolo, è ogni giorno
più intenso. Il momento del ritorno “ufficiale” di Giovanni Verga e delle
“Rappresentazioni verghiane” a Vizzini, dopo anni di permanenza a Catania, è
ormai molto vicino
Domenica 26 Settembre alle 19,00 il quartiere Fontana del comune calatino si
animerà della passione bruciante e disperata della Gna’ Pina per Nanni
Lasca.
Si parla, evidentemente, dei personaggi de “La lupa” di Giovanni Verga,
spettacolo realizzato dal Teatro Skenè, appunto, i cui ruoli sono stati
affidati ad Alice Ferlito e Orazio Alba.
Nel cast figurano, tra gli altri, Enzo Sasso nei panni di Compare Janu e
Fabiola Orto in quelli di Mara. Le musiche originali sono state composte da
Carmelo Salemi, le coreografie sono di Dino Platania e Sonia Musso. Lo
spettacolo sarà replicato fino a mercoledì 29.
“La lupa” è inserita nel cartellone delle manifestazioni denominate “Estate
in Provincia 2004” ed ha il gradito compito di chiudere questa variegata
rassegna organizzata dalla Provincia di Catania e dall’Azienda Provinciale
Turismo del capoluogo etneo.
All’impegno dell’Amministrazione provinciale e dell’Apt catanese va aggiunto
quello del Comune di Vizzini.
“Abbiamo realizzato con molto impegno questo progetto perché ci consente di
far rivivere degli aspetti di Vizzini da tempo dimenticati. Continueremo
anche come amministrazione locale - dichiara il Sindaco di Vizzini Vito
Cortese. - a lavorare perché il nostro comune torni ad affermarsi come la
patria di Verga. Verga è sì cittadino del mondo, ma è vizzinese di nascita,
figlio di vizzinesi, iscritto alla Società Operaia di Vizzini. Vizzini è,
insomma, la sua patria, il luogo da cui ha tratto ispirazione ed in cui ha
ambientato la maggior parte delle sue opere. Per realizzare al meglio questo
“ritorno in patria -conclude il primo cittadino - ci stiamo dedicando anche
alla realizzazione di un Centro Studi”
Impegnato da sempre in questo recupero delle forti radici vizzinesi di
Giovanni Verga, il Teatro Skenè raccoglie l’eredità del Teatro di
reviviscenza creato da Alfredo Mazzone e abbandona assi, quinte e sipario di
un canonico palcoscenico preferendo al fondale la strada. Aggiunge, così, al
pregio dell’opera letteraria il fascino e l’indescrivibile suggestione dei
vicoli, dei sagrati delle chiese, delle piazze e degli scorci panoramici di
Vizzini, trasformando il borgo verghiano in una città-teatro.


Vizzini, 23 Settembre 2004

Ufficio stampa
Stefania Pilato 3382343355
stefaniapilato@hotmail.com
FrancescoMicalizzi 3392878013
fmicalizzi@hotmail.com


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl