“La scienza accademica si perde nel cosiddetto bicchiere d’acqua e poi si permette anche l’arroganza e la prepotenza”

04/dic/2009 12.07.32 Rosario Muto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“La scienza accademica si perde nel cosiddetto bicchiere d’acqua e poi si permette anche l’arroganza e la prepotenza”

 

Proprio oggi 4 dicembre 2009 si celebra il centenario dell’Illustre, l’illuminato Guglielmo Marconi,

colui che ha inventato la radio e pioniere di tutti altri sistemi di trasmissione attraverso le frequenze radio.

Proprio stamattina su RAI 1 mattina, si parlava del grande personaggio e delle sue capacità inventive, un personaggio illuminato ma non laureato, diciamo un antagonista del mondo accademico, un personaggio continuamente dibattuto e ostacolato solo per il fatto di non essere un laureato, uno scienziato, tipo Albert Einstain, ricordate la storia?

E si ripete sempre negli anni e nei secoli…………………………………….

Il mondo ha l’esigenza di rinnovo ma………….., il mondo accademico ne rallenta i passi!

Quanta pubblicità attraverso i media….richiesta di fondi per la ricerca………..ma dove e quando?

Questi, ogni qualvolta  devono supportare una qualsiasi innovazione di mercato, devono in tutti i modi avere riferimenti a vecchi predecessori a loro volta accademici, ormai vecchi e stravecchi nel tempo.

Dopo tanti secoli di storia non hanno ancora capito che gli illuminati sono persone lungimiranti senza i paraocchi e senza nozionistiche da lavaggio del cervello e ne arroganza e prepotenza di sorta.

Da diversi anni i miei contatti universitari mi hanno portato a considerare che queste persone (accademici) non hanno neanche un minimo di liberà di pensiero ne pratico nei loro rapporti sociali generali e diretti con i propri familiari, questi non hanno neanche il libero pensiero per affrontare un rapporto sessuale senza consultare la bibliografia accademica.

Che razza di vita hanno questi individui?

Ma Voi avete fiducia di queste persone?

Io no!

Cordialmente Rosario Muto

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl