Mercoledì 23 dicembre l'ultima puntata di "ISRE presenta"

21/dic/2009 12.33.50 Istituto Superiore Regionale Etnografico Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

             Comunicato stampa

Con cortese preghiera di pubblicazione

Mercoledì 23 dicembre l'ultima puntata di “ISRE presenta”


   L'arbitro

      

   

“L'arbitro” e “Il mare” per la quattordicesima e ultima puntata di “ISRE presenta”, la trasmissione di INFOCHANNELTV dedicata alla produzione cinematografica dell'Istituto Superiore Etnografico della Sardegna.
 

 

Mercoledì 23 dicembre 2009 alle ore 21, dopo quattordici puntate e ventuno film trasmessi, si conclude il ciclo di trasmissioni che INFOCHANNELTV ha  dedicato alla produzione cinematografica dell'ISRE, riscuotendo un largo consenso tra i suoi spettatori.

L'ultima puntata di “ISRE presenta” (che andrà eccezionalmente in onda di mercoledì a causa delle concomitanti festività natalizie) propone due cortometraggi di grande successo, “L'arbitro” di Paolo Zucca e “Il mare” di SalvatoreMereu, entrambi vincitori di un David di Donatello (“Il mare” in quanto primo episodio del lungometraggio “Ballo a tre Passi”). 

“L'arbitro”, narra la vicenda di due ladroni i cui destini si incrociano nella bolgia infernale di un derby calcistico di terza categoria. Un piccolo kolossal dai risvolti surreali girato per la gran parte a Bonarcado, nel Montiferru.

Un’opera tanto complessa dal punto di vista produttivo quanto originale nella sua alternanza “folle” di toni e stilemi cinematografici.

Il film è stato prodotto dall'ISRE nel 2006 attraverso il concorso AviSa – Antropologia Visuale in Sardegna, con la seguente motivazione “per la sapienza con cui si mescolano contenuti antropologici e fiction, toni del basso e del sublime; per l’immagine odierna, ma non sradicata, della Sardegna che ne consegue e sopratutto per la dichiarazione dimostrata che nel paese della cultura il locale e l’universale concorrono a raccontare storie di uomini”.

 

“Il mare”, realizzato nel 2003, rappresenta il primo “movimento” del pluripremiato “Ballo a tre passi” ( Premio della critica alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia 2003, David di Donatello 2004, ecc.). Il cortometraggio racconta la scoperta del mare da parte di cinque bambini delle zone interne.

Andrea, Peppeddu, Macangiu e Istene, corrono in mezzo alla campagna a bordo di un camion che è il loro mezzo di fortuna per arrivare al mare. Si inseguono in mezzo alla sabbia, si arrampicano schernendosi sopra le dune, ed eccolo, finalmente, grande e abbacinante, il mare! Più grande di tutte le campagne e dei campi di calcio visti finora.

Due lacrime rigano il volto di Andrea mentre tutti gli altri tacciono ammutoliti. Per Andrea e per tutti gli altri il mare si mostra ai loro occhi per la prima volta.


ISRE presenta”Con questo ciclo di trasmissioni l’ISRE mira a garantire la più ampia diffusione della propria produzione cinematografica -principalmente incentrata sulla vita e sulla cultura tradizionali della Sardegna- realizzata sia attraverso il proprio personale sia mediante ricorso a incarichi esterni.
Anche questa iniziativa, infatti, è volta alla promozione e alla valorizzazione dell'antropologia visuale e trova una propria collocazione nella costante opera di diffusione della cinematografia antropologica in Sardegna, in Italia e nel mondo (SIEFF– Sardinia International Ethnographic Film Festival, concorso AViSa –Antropologia Visuale in Sardegna, workshop biennale sull’antropologia visuale e numerose iniziative formative nel territorio sardo e nazionale) che l’Istituto da tempo svolge.

Info:
Istituto Superiore Etnografico della Sardegna
Via Papandrea, 6 - 08100 Nuoro
Tel: +39 0784 242900
Fax: +39 0784 37484
isresardegna@isresardegna.org
www.isresardegna.it

INFOCHANNELTV
info@infochanneltv.com
www.infochanneltv.com

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl