“Concerto parlante”, da Modica un gesto di solid arietà in favore delle popolazioni terremotate

L'iniziativa ha coinvolto l'intera cittadinanza, dalle istituzioni agli artisti, dalle associazioni alla stampa offrendo l'occasione per compiere un gesto concreto di solidarietà verso le popolazione colpite dal terremoto.

21/apr/2010 08.58.42 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Agli organi di stampa 

Modica, 20/04/2010

 

“Concerto parlante”, da Modica un gesto di solidarietà in favore delle popolazioni terremotate

 

 

Bilancio positivo per l’“operazione solidarietà” in favore delle popolazioni terremotate, lanciata dai Mohac Music Machine di Antonio Modica e dalla compagnia del Piccolo Teatro di Modica con lo spettacolo “Concerto parlante”, andato in scena giovedì 15 aprile al Teatro Garibaldi.

L’iniziativa ha coinvolto l’intera cittadinanza, dalle istituzioni agli artisti, dalle associazioni alla stampa offrendo l’occasione per compiere un gesto concreto di solidarietà verso le popolazione colpite dal terremoto.

Lo spettacolo, basato sulla contaminazione tra brani teatrali e canzoni d'autore, si è concluso  con una toccante testimonianza di Fabio Sammito, un giovane volontario della Caritas che ha partecipato alla missione di soccorso per i terremotati di Paganica (frazione de L'Aquila).

Soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per la riuscita dell’iniziativa che è riuscita a trasformare lo spettacolo in un’occasione per la città di dimostrare il proprio spirito solidale.  

«Ringrazio l’Assessorato allo Sport, Turismo e spettacolo del Comune di Modica che si è fatto carico di tutte le spese – ha detto Fatima Palazzolo della Compagnia del Piccolo Teatro – Un sentito ringraziamento va alle numerose le associazioni che hanno sostenuto l’iniziativa: l’Associazione mogli medici italiani, la cooperativa l'Arca, la Libreria Mondadori, la cooperativa Sant’Antonio abate, Amnesty International - Ragusa, l’associazione Touché, l’associazione Attinchitè, la cooperativa Artem, Il giornale Il Clandestino, il Movimento difesa del cittadino, il comitato giovanile AttivaMente, l’Università delle tre età, l’associazione culturale Hobby Actor (s).

Degno di menzione è che i giornalisti, cogliendo lo spirito solidaristico della serata, hanno rinunciato agli accrediti e acquistato il biglietto. Infine, devo ringraziare gli oltre trenta artisti - tra attori, musicisti e ballerini – che si sono esibiti a titolo gratuito, rendendo così possibile questa iniziativa».

L’incasso della serata (980 euro, più i contributi spontanei donati dalle associazioni) sarà devoluto interamente alle popolazioni terremotate di Haiti, Cile e Turchia attraverso l’organizzazione medico-umanitaria “Medici senza frontiere”. 

 

 

 

Info e contatti:

Compagnia del Piccolo Teatro: cell. 339 8131222.

www.ilpiccoloteatromodica.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl