Copperfield prosciolto dopo che la sua accusatrice ritira la causa pur di non essere interrogata

21/apr/2010 21.53.49 Pr NewsWire Arte Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Quello che segue è un comunicato dei legali di David Copperfield - Angelo
Calfo e Patty Eakes dello studio Yarmuth, Wilsdon, Calfo PLLC - in seguito
al ritiro dell'azione legale contro Copperfield da parte della sua
accusatrice:

David Copperfield ha appena appreso che Lacey Carroll e i suoi avvocati
hanno improvvisamente abbandonato in toto l'azione civile nei suoi
confronti dopo che un giudice federale aveva ordinato che la Carroll fosse
interrogata sotto giuramento dai legali dello stesso Copperfield. La causa
intentata dalla Carroll non era che un patetico tentativo di estorcere
denaro a Copperfield attraverso accuse false e dolose. Non c'è stato alcun
accomodamento. Copperfield non è mai stato disposto a offrire un centesimo
perché la Carroll ritirasse le sue accuse.

Copperfield e i suoi famigliari e amici si rallegrano di questi sviluppi,
ma l'interminabile vicenda non è ancora conclusa. La Carroll deve ancora
rispondere di accuse penali nei suoi confronti a Bellevue, Washington, per
aver falsamente accusato di stupro un altro uomo. Le sue menzogne in quel
caso furono registrate su videocassetta dalla polizia. Anche Copperfield è
in grado di dimostrare che la Carroll abbia mentito anche nella vicenda
che lo riguarda--ma questa volta all'FBI--e sta collaborando con le
agenzie governative a una causa nei confronti della Carroll per il
dispendio di denaro del contribuente e risorse delle forze dell'ordine da
lei causato durante l'anno e mezzo d'indagine a partire da queste false
accuse.

-----

Staci Wolfe di Polaris PR, +1-323-939-7535, staci_wolfe@polarispr.com, per
Yarmuth, Wilsdon, Calfo PLLC


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl