ALLA FONDERIA DELLE ARTI IN SCENA "SENZ'ATTO" DI IVAN FESTA - 11-16 MAGGIO 2010 ORE 21

07/mag/2010 13.47.38 fonderia delle arti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

  La Fonderia delle Arti

 

presenta

 “Senz’atto”

 da martedì 11 a domenica 16 Maggio - ore 21,00

 

Via Assisi 31, Roma

(Roma, 07/05/2010) -  Prende lo spunto da una novella kafkiana l’ultimo spettacolo di Ivan Festa che intende ribaltare stereotipi e convincimenti, indicando nella rinuncia alla via di fuga l’unica libertà possibile. “Senz’atto”, va in scena a Roma a partire  da martedì 11 maggio, fino a domenica 16 maggio alle ore 21.00  presso La Fonderia delle Arti di via Assisi, 31 sotto la direzione di Maurizio Boco e Giampiero Ingrassia.

Una performance intensa che propone una narrazione-descrizione dell’evoluzione da scimmia in uomo e che celebra l’avvio di una nuova metamorfosi in cui suoni, immagini e  parole si mescolano nel tentativo di colmare il silenzio ereditato dal passato. In questo “divenire-animale”, s’insinua un dubbio molesto: forse l’umanità non è il risultato di una continua evoluzione, ma scelta scaturita dallo scorrere immobile dei ricordi.

La mediazione tra natura e ragione, tra istinto e opportunismo è il motivo di questo monologo, che diventa il viaggio umoristico nella crudeltà umana. A dar vigore alla considerazione della “scimmia”, gli inserti video che, in diversi momenti della rappresentazione, sottolineano l’intenzione e il sotto testo che la regia ha voluto costruire, senza mutare la sostanza delle parole scandite sul palco, consegnando allo spettatore l’immagine di una “metamorfosi” che non è allegoria o metafora, ma semplice espressione di una trasformazione, in grado di incoraggiare fughe da fermo.

L’attore e regista teatrale Ivan Festa ha collaborato con Mico Galdieri durante la carica di Presidente dell’Ente Teatrale Italiano e ha partecipato ai corsi di recitazione dell’ U.P.S diretta da Ernesto Calindri. Ha collaborato per tre anni ai corsi tenuti dal prof. Ettore Massarese per la cattedra di Letteratura  teatrale italiana dell’ Università Federico II,  conducendo due laboratori sulla figura e il lavoro d’attore. Tra gli spettacoli da lui interpretati: “Dialoghi tra il Gran me e il Piccolo me” (tratto da una novella di Luigi Pirandello), “Tragico Controvoglia” di A. Cechov, “Decameron” di Boccaccio e “La signorina Julie” di A. Strindberg.

 

Prenotazione obbligatoria ai numeri   +39 06 7842112  -  +39 334 9182821

Ingresso 8.00 + 2,00€ di tessera associativa

Ufficio Stampa

Emilio Sturla Furnò - Maria Saporito

+39 06 7842112 -  ufficiostampa@fonderiadellearti.com 



Fonderia delle Arti - Scuola di Musica, Teatro e Musical, Cinema, Fotografia
Sale Prova Musicali e Teatrali
www.fonderiadellearti.com
info@fonderiadellearti.com
Tel 06/7842112  -  Fax 06/78394905
Mobile 334 9182821

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e/o nel/i file/s allegato/i, sono da considerarsi strettamente riservate. Il loro
utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario sopra indicato. Qualora
riceveste questo messaggio senza essere il destinatario Vi preghiamo
cortesemente di informarci con apposito messaggio e procedere alla
distruzione del messaggio stesso, cancellandolo dal Vostro sistema;
costituisce violazione alle disposizioni del Decreto Legislativo n.
196/2003, denominato "Codice in materia di protezione dei dati personali",
il trattenere il messaggio stesso, divulgarlo anche in parte, distribuirlo
ad altri soggetti, ovvero copiarlo. Se non volete ricevere più email vi 
chiediamo di rinviare un messaggio con scritto "CANCELLAMI" Grazie. 




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl