Officina Libraria presenta Viaggio a Bandiagara: con Marco Aime, Gigi Pezzoli e Ferdinando Fagnola alla scoperta della cultura DOGON

09/giu/2010 14.36.44 Luana Solla Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Sabato 2 ottobre, ore 18.00

Centro Studi Archeologia Africana

Museo di Storia Naturale di Milano

 

Ferdinando Fagnola

presenta

 

Voyage à Bandiagara

Sulle tracce della Missione di Louis Desplagnes

Per la prima esplorazione della cultura Dogon

 

OFFICINA LIBRARIA

 

Intervengono Gigi Pezzoli,

Presidente del Centro Studi Archeologia Africana

e l'antropologo Marco Aime

 

 

All’inizio del Novecento Desplagnes fu il primo europeo ad esplorare minuziosamente il paese Dogon (Mali) durante un viaggio di oltre 2800 km che lo portò da Timbuctu alle falesie di Bandiagara al lago Faguibine e nuovamente a Bandiagara.

 

Ora un libro racconta la storia di due lunghi viaggi di esplorazione del continente africano: quello intrapreso da Louis Desplagnes nel 1904-1905 e quello, in più riprese, di Ferdinando Fagnola, sulle tracce dell’esploratore francese.

 

Durante questo viaggio leggendario, Desplagnes scattò oltre 500 foto (molte delle quali, restate inedite, sono qui riprodotte) e fu quindi il primo a documentare visivamente danze, maschere, vita quotidiana e cultura materiale dei Dogon, attraverso descrizioni e disegni raccolti in due taccuini (il Carnet de route e il Cahier de notes).

 

L’interesse di Fagnola, che oggi assieme a Gigi Pezzoli e Marco Aime racconta la genesi del suo libro edito da Officina Libraria, è scaturito inizialmente dal ritrovare nei taccuini di Desplagnes una statuetta Dogon presente nella sua collezione. Decine di viaggi in Mali gli hanno quindi permesso di tracciare con precisione l’itinerario di Desplagnes e di fotografare, a cent’anni di distanza, gli stessi luoghi, abitazioni, emergenze monumentali. Il libro non è solo il racconto di questo dimenticato viaggio di esplorazione, ma una vivace introduzione alla cultura Dogon, all’arte, ai riti, alla cultura materiali e alla geografia di questo luogo incantato, così importante per tutti coloro che si interessano all’Africa e alla sua cultura.

 

 

Ferdinando Fagnola è nato a Torino. Architetto e collezionista di arte africana, è stato tra i promotori della mostra «Africa: capolavori da un continente» tenutasi al GAM di Torino tra il 2003 e il 2004.

 

Gigi Pezzoli è Presidente del  Centro Studi Archeologia Africana. Fondato a Milano nel 1986 per volontà di studiosi ed appassionati, il CSAA svolge ricerche scientifiche nel campo dell'archeologia, dell'etno-archeologia, dell'antropologia e della storia della conoscenza antica dell'Africa.

 

Marco Aime insegna Antropologia Culturale all'Università di Genova. Si è dedicato all'Africa Occidentale pubblicando, tra l'altro, Diario Dogon e Timbuctu (Bollati Boringhieri). Tra i suoi testi di successo ricordiamo anche Sensi di Viaggio (Ponte alle Grazie).

 

 

 

 

 

 

Per informazioni

 

Ufficio Stampa Officina Libraria

 

Luana Solla

Ph. 334/3369695

M. luana.solla@mycomfactory.com

www.officinalibraria.com

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl