CENTENARIO CINEMA CINESE 1905-2005

28/giu/2005 13.11.48 Novella Mirri Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




"CENTO ANNI DI CINEMA CINESE"
1905 - 2005


M o s t r a "C e n t o a n n i d i c i n e m a c i n e s e 1 9 0 5 - 2 0 0 5 O m b r e e l e t t r i c h e"
R o m a , C o m p l e s s o d e l V i t t o r i a n o - A l a B r a s i n i
2 9 g i u g n o - 2 4 l u g l i o 2 0 0 5

R a s s e g n a C i n e m a t o g r a f i c a
R o m a , C i n e m a N u o v o O l i m p ia
2 9 g i u g n o - 8 l u g l i o 2 0 0 5


COMUNICATO STAMPA


In occasione dei Cento anni di Cinema Cinese 1905 - 2005, martedì 28 giugno alle ore 19.00 nella cornice del Complesso del Vittoriano a Roma, il
Ministro per i Beni e le Attività Culturali Rocco Buttiglione, il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e S.E. L'Ambasciatore della Repubblica
Popolare Cinese presso la Repubblica Italiana Dong Jinyi, inaugureranno la grande Mostra "Cento anni di cinema cinese 1905 - 2005 Ombre
Elettriche" a cura di Marco Müller e Alessandro Nicosia e l'ampia Rassegna Cinematografica a cura di Marco Müller, critico e storico del cinema,
direttore della Sezione Cinema della Biennale di Venezia.
La Mostra ospitata dal 29 giugno al 24 luglio nell'Ala Brasini del Complesso del Vittoriano propone oltre 250 manifesti originali provenienti
dall'Archivio Nazionale del Cinema (China Film Archive) - Pechino e Shanghai Film Group - Shanghai - e la Rassegna Cinematografica prevede la
proiezione di film classici e recenti al Cinema Nuovo Olimpia di Roma dal 29 giugno all'8 luglio.

L'iniziativa, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per il Cinema -, dalla Regione Lazio - Presidenza e
Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport - e dall'Istituto Luce, si avvale del patrocinio del Ministero della Cultura della Repubblica Popolare
Cinese, del Ministero della Radio e della Televisione della Repubblica Popolare Cinese, dell'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese presso la
Repubblica Italiana, in collaborazione con la Regione Siciliana - Assessorato dei Beni Culturali, Ambientali e della Pubblica Istruzione - Cinecittà
Holding e La Biennale di Venezia. L'organizzazione generale e la realizzazione sono a cura di Comunicare Organizzando.

La mostra "Ombre elettriche"
"Già dalle prime proiezioni a Shanghai nell'estate del 1896, il cinematografo, 'teatro d'ombre venuto dall'Occidente' (xiyang yingxi), è accolto con
favore dal pubblico cinese. Certo, è una nuova diavoleria




meccanica.... Eppure in questo sfarfallio di immagini in movimento che un fascio di luce fa sorgere su uno schermo di stoffa, c'è qualcosa di familiare.
Per secoli, prima dell'arrivo del cinematografo, i marionettisti del teatro d'ombre, avevano lavorato per mettere a punto una forma di spettacolo
popolare che anticipa il cinema". Con queste parole Marco Müller delinea la nascita del cinema cinese. E proprio la sua appassionante storia, il suo
intrecciarsi con le vicende culturali e politiche del Paese, con il mutamento della società cinese, viene ricostruito attraverso gli oltre 250 manifesti
originali - molti dei quali inediti - provenienti dagli Archivi di Pechino e di Shanghai esposti nella mostra "Cento anni di cinema cinese 1905 - 2005
Ombre Elettriche" ospitata dal 29 giugno al 24 luglio al Complesso del Vittoriano di Roma.
Il percorso dell'esposizione si snoda tracciando la storia del cinema cinese e i vari generi, dai film popolari ai film di guerra e di avventure partigiane,
dai musical ai film di propaganda.
In mostra sarà possibile assistere a montaggi di spezzoni di film della storia del cinema cinese che racconteranno per immagini le tematiche individuate
nel cammino espositivo.

La Rassegna Cinematografica
Il lavoro di restauro che la Biennale e la Fondazione Prada presenteranno alla 62° Mostra di Venezia, sarà in larga misura dedicato al cinema
"classico", agli autori degli anni Trenta e Quaranta tornati "invisibili" dopo la "riscoperta" degli anni Ottanta.
Il progetto romano si propone di far conoscere meglio anche il cinema cinese recente e recentissimo, il suo corpo e il suo contesto, i generi e i successi
di cassetta. E proprio per questo si rivela quanto mai prezioso e opportuno l'apporto di questa Rassegna Cinematografica che dal 29 giugno all'8 luglio
vedrà al Cinema Nuovo Olimpia di Roma la proiezione di una ventina di film tra i capolavori più o meno noti della cinematografia cinese.
La vitalità del cinema cinese non è più da dimostrare. Negli ultimi venticinque anni molte rassegne e vari festival hanno scandagliato quei territori di
cinema: dalla pionieristica "Ombre elettriche" - la prima retrospettiva del cinema cinese in 135 film, organizzata da Marco Müller a Torino nel 1981 -
alle rassegne monografiche dei Festival di Pesaro e di Torino; dai panorami sul muto cinese allestiti dalle Giornate del Cinema Muto di
Pordenone-Sacile al lavoro in profondità svolto dall'imprescindibile Far East Film Festival di Udine. E non si possono dimenticare i film "lanciati" sul
piano internazionale - anche perché spesso premiati con i riconoscimenti maggiori - dalla Mostra del Cinema di Venezia.

Calendario Rassegna Cinematografica
Mercoledì 29 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Li Shizhen" di Shen Fu
Mercoledì 29 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 "Baober innamorata" di Li Shaohong
Mercoledì 29 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Piedi belli grandi" di Yang Yazhou
Mercoledì 29 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "Mattino tinto di sangue" di Li Shaohong

Giovedì 30 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Più che perfetto" di Xie Tian
Giovedì 30 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 17.30 "Il borgo dell'ibisco" di Xie Jin
Giovedì 30 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Passatempo" di Ning Ying
Giovedì 30 giugno: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "La storia di Qiu Ju" di Zhang Yimou

Venerdì 1 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Primavera precoce" di Xie Tieli
Venerdì 1 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 Tavola Rotonda "Il cinema cinese questo sconosciuto" coordinata da Marco Müller




Venerdì 1 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.00 "Pavone" di Gu Chanwei
Venerdì 1 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.45 "Primavera in una piccola città" di Tian Zhuangzhuang

Sabato 2 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Le leggende di Lu Ban" di Sun Yu
Sabato 2 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 "Passatempo" di Ning Ying
Sabato 2 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Diciassette anni" di Zhang Yuan
Sabato 2 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.15 "Sbocciano i gelsomini" di Hou Yong

Domenica 3 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.00 "Sorelle del palcoscenico" di Xie Jin
Domenica 3 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.00 "L'Oriente è rosso" di Wang Ping
Domenica 3 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Hoh Xil" di Lu Chuan
Domenica 3 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "Insieme con te" di Chen Kaige

Lunedì 4 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Li Shizhen" di Shen Fu
Lunedì 4 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 "Mattino tinto di sangue" di Li Shaohong
Lunedì 4 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Baober innamorata" di Li Shaohong
Lunedì 4 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "Sbocciano i gelsomini" di Hou Yong

Martedì 5 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Più che perfetto" di Xie Tian
Martedì 5 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.00 "Pavone" di Gu Chanwei
Martedì 5 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.30 "Hoh Xil" di Lu Chuan
Martedì 5 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "Primavera in una piccola città" di Tian Zhuangzhuang

Mercoledì 6 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Sorelle del palcoscenico" di Xie Jin Mercoledì 6 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia,
ore 19.00 "Il borgo dell'ibisco" di Xie Jin
Mercoledì 6 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.30 "Piedi belli grandi" di Yang Yazhou

Giovedì 7 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Primavera precoce" di Xie Tieli
Giovedì 7 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 "Diciassette anni" di Zhang Yuan
Giovedì 7 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 20.15 "Pavone" di Gu Chanwei
Giovedì 7 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.45 "Passatempo" di Ning Ying

Venerdì 8 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 16.30 "Sorelle del palcoscenico" di Xie Jin
Venerdì 8 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 18.30 "Il borgo dell'ibisco" di Xie Jin
Venerdì 8 luglio: Roma, Cinema Nuovo Olimpia, ore 22.00 "L'Oriente è rosso" di Wang Ping


INGRESSO DELLA MOSTRA GRATUITO
Orario: tutti i giorni ore 10.00 - 19.00
Per informazioni: tel. 06/6780664

Ufficio Stampa Novella Mirri: tel. 06/6788874; cell. 335/6077971;
e-mail:ufficiostampa@novellamirri.191.it


Roma, 28 giugno 2005

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl