"Perchè l'arte moderna non si capisce" di Alessandro Querci

"Perchè l'arte moderna non si capisce" di Alessandro Querci La Galleria Tannaz presenta il saggio di Alessandro Querci "Perchè l'arte moderna non si capisce?"

16/nov/2010 11.36.18 Galleria Tannaz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Galleria Tannaz presenta il saggio di Alessandro Querci "Perchè l'arte moderna non si capisce?", a cura di Massimo Innocenti e Tannaz Lahiji.

La galleria porta avanti - parallelamente alla sua normale attività

espositiva - una serie di incontri e conferenze come la presentazione del

saggio di Alessandro Querci, autore alla sua prima prova saggistica che

vanta un ricco curriculum di collaborazioni con riviste nazionali (Flash Art)

ed internazionali (ElGuja, Barcellona - BlocNotes, Parigi), istituzioni museali

(Centro Pecci, Prato - Biennale di Venezia - Palazzo Reale, Milano)

e gallerie private(Christian Stein, Milano e Torino - Schema, Firenze -

Margiacchi, Arezzo).

Un testo scritto per i 'non addetti ai lavori' che riesce a sciogliere molti dei

nodi che ostacolano la comprensione dell'arte moderna e contemporanea.

Scritto con sagacia e ironia, ma senza rinunciare ad andare in profondità

sui temi affrontati, questo saggio non soltanto risponde alla domanda del

titolo, ma mira a mettere in luce i fraintesi, sfatare i molti luoghi comuni intorno all'arte in generale - e a quella moderna in particolare - offrendo

una prospettiva nuova e trasversale.

La presentazione vedrà gli interventi di Angela Sanna, storica dellʼarte e

curatrice e Francesco Galluzzi storico e critico dʼarte.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl