Apre la personale “Disegni di sabbia” di Stanka Golob in mostra presso l’albergo Sabotin a Solkan.

Il 3 dicembre 2010 alle ore 19 presso l'albergo Sabotin a Solkan sarà inaugurata la personale della pittrice slovena Stanka Golob dal titolo "Disegni di Sabbia", nome ispirato al materiale utilizzato per la realizzazione delle tele esposte.

01/dic/2010 09.34.19 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 3 dicembre 2010 alle ore 19 presso l’albergo Sabotin a Solkan sarà inaugurata la personale della pittrice slovena Stanka Golob dal titolo “Disegni di Sabbia”, nome ispirato al materiale utilizzato per la realizzazione delle tele esposte.

 

Il Gruppo Hit ha scelto una delle sue location più suggestive per una mostra dal forte collegamento con la natura e le bellezze naturali del nostro pianeta: l'albergo Sabotin collocato sulle acque color smeraldo del fiume Isonzo, alle falde del pendio roccioso dell’omonimo monte Sabotino.

Il 3 dicembre 2010 sarà inaugurata alle ore 19 in questo luogo plasmato magicamente dalla natura, la personale “Disegni di sabbia” dell’artista slovena Stanka Golob. Le tele sono realizzare “con materiali di sabbia con cui riesce a ricreare anche le più sottili tonalità di luce e sfumature di colore. La sabbia diviene non più semplicemente un materiale utilizzato nell'edilizia, per mura grigie e impersonali, ma una tavolozza di colori vivi e caldi nelle mani di un’abile e sentimentale artista.” Con queste parole il critico d’arte Janez Kavčič ha commentato le tele della Golob che permettono di penetrare nell’universo naturalistico della pittrice, fortemente legata al paesaggio natale, assumendone la prospettiva acuta e sensibile, capace di leggere emozioni e sentimenti che vorticano sotto la superficie delle sue tele realizzate con materiali insoliti e naturali. La tecnica non convenzionale e innovativa di espressione con la sabbia distingue i lavori dell'artista dal 1995, anno in cui ha intrapreso il suo originale percorso. Stanka Golob raccoglie la sabbia sapientemente non soltanto nell'Isonzo e nel torrente Bača, luoghi natali, ma anche in altri corsi d'acqua, detriti e cave particolarmente evocativi. Al termine dell’inaugurazione seguirà un rinfresco con pietanze biologiche e stuzzichini caserecci accompagnati dai vini della regione vinicola Brda. La mostra sarà visitabile ogni giorno nella hall dell’albergo e presso le sale del ristorante fino al 31 marzo 2011.

 

Biografia Stanka Golob

Nata nel 1952 in un piccolo paesino vicino Tolmin, situato nell'alto bacino del fiume Isonzo, si avvicina all’arte frequentando la scuola di moda di Ljubljana. In seguito scopre la sua vera vocazione partecipando a diversi corsi, laboratori ed inizia così nel 1981 il suo viaggio nella pittura. Dal 1995 intraprende il suo originale ed innovativo percorso realizzando tele con sabbia. All’attivo ha oltre 50 personali e 140 mostre collettive, in Slovenia e nel mondo. Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti, sia dal Comune di Tolmin sia la prestigiosa targa del Fondo Pubblico della Slovenia per le Attività Culturali.

 

Per ulteriori info:
www.hit.si
info@hit.si

Blu Wom
www.bluwom.com | Udine – Milano Tel. 0432 886638
Resp.Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl