"1a Frost CiaspoM3V" - Ciaspolata in dolina con luna piena Sabato 19 febbraio

Programma: ritrovo alle 18.00 per chi proviene da Trento o dalla Valsugana, a Levico Terme/Caldonazzo (TN) presso il parcheggio del ristorante "Alla Vedova", uscita sulla S.S. 47 della Valsugana seguendo le indicazioni per "Altopiano di Vezzena - Lavarone" - vedi foto Google Earth.

02/feb/2011 15.43.57 Associazione Meteotriveneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PRIMA “FROST-CIASPOM3V”

CIASPOLATA IN “FROST HOLLOW” AL CHIARO DI LUNA – 19/02/2011



Levico Terme, Altopiano di Vezzena, 19 febbraio 2011 – siete tutti inviati alla prima “Ciaspolata in dolina di Meteo Triveneto”, in una bella serata di luna piena (per una volta, con “spirito da dolinatori” spereremo che sia sereno per poter provare il “brivido dell’inversione termica in dolina”).
Programma: ritrovo alle 18.00 per chi proviene da Trento o dalla Valsugana, a Levico Terme/Caldonazzo (TN) presso il parcheggio del ristorante “Alla Vedova”, uscita sulla S.S. 47 della Valsugana seguendo le indicazioni per “Altopiano di Vezzena – Lavarone” - vedi foto Google Earth.
Partenza con l’auto alle ore 18.15 percorrendo la Kaiserjagerstrasse, dove a metà strada ci fermeremo qualche minuto ad ammirare il panorama sulla Valsugana.
Arrivo a Passo Vezzena alle ore 18.45 dove ci incontreremo nel parcheggio vicino al “Ristorante al Verle” con chi sale sull’Altopiano da altre direzioni “Val d’Astico – Asiago – Fricca”.
Ore 19.00 partenza a piedi da Passo Vezzena (quota m.1402), saliamo a piedi lungo il sentiero che ci porterà dopo circa 30 minuti al Forte Busa Verle (forte austriaco I Guerra Mondiale) a quota 1485 metri, qui faremo una sosta di 10 minuti dove verranno fornite alcune informazioni storiche sul Forte e sulle battaglie che si combatterono in questa zona durante la prima Guerra Mondiale, si potranno vedere nel terreno circostante il forte, numerose trincee e buche provocate dalle granate italiane.
Il forte corrisponde anche alla “sella di out flow” del sito freddo di Busa Verle (temperatura minima assoluta -29,2°C, non quindi uno di più performanti, ma certamente uno dei più comodi da raggiungere per mostrare a tutti come è fatta una frost hollow), da lì inizieremo a scendere verso est – sud est ed entreremo nel sito freddo di Busa Verle, dove ci auguriamo di poter far sentire a tutti “l’effetto dell’inversione termica in dolina” (questo sarà possibile solo se sarà sereno).
Dopo circa 20 minuti di camminata (in discesa e piano) giungeremo a quota 1432 metri, sul fondo del sito freddo, monitorato da Meteo Triveneto, sito che molti di voi hanno potuto vedere nel TG1 Rai del 20 gennaio, scorso. Il termometro è posto a pochi metri da un piccolo “laghetto” (pozza) ghiacciato e lì mostreremo come viene sostituito il datalogger posto nello schermo solare. Proseguiremo poi la camminata verso ovest per rientrare al parcheggio di Passo Vezzena, dove arriveremo dopo circa altri 30 minuti di tranquilla camminata in discesa.
Alle ore 20.45-21.00, cena in un ristorante/pizzeria dell'Altopiano (decideremo successivamente in base al numero di iscritti). In seguito, sempre in base al numero di iscritti, verranno fornite ulteriori informazioni, per chi volesse pernottare in zona.

Attrezzatura ed abbigliamento consigliati: scarponcini da trekking, guanti, cappello, giacca a vento e pantaloni, adeguati a temperature “invernali”, ciaspole (sperando che nel frattempo nevichi di nuovo), torcia.
La partecipazione alla ciaspolata è gratutita ed aperta a tutti, il costo della cena verrà comunicato in seguito, in base al numero di partecipanti.
Il Direttivo di Meteo Triveneto:
per informazioni:
Giampaolo Rizzonelli: 328/9770309
Alessandro Paoletto: 349/4079722
Filippo Mengotti: 339/3044920

Per altre info ed iscrizioni

http://forum.meteotriveneto.it/viewtopic.php?f=1&t=23506

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl