Raymond Carver e 'America oggi' al TA MATETE Via S. Stefano a Bologna

Raymond Carver e "America oggi" al TA MATETE Via S. Stefano a Bologna

Allegati

13/set/2005 20.41.28 Ufficio Stampa Artè Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
 

 

 

 


C  O  M  U  N  I  C  A  T  O     S  T  A  M  P  A

 

Raymond Carver e ‘America oggi’: le solitudini urbane
di Marco Memeo Bologna, TA MATETE

Inaugurazione: 15 settembre ore 18.30

 

Dagli scritti di Raymond Carver, uno degli autori più influenti del secondo Novecento, scaturisce un ritratto dell’America come intreccio di solitudini, luoghi marginali e situazioni ordinarie.

Da una delle sue più celebri raccolte, Di cosa parliamo quando parliamo d’amore (1981) – diciassette racconti fatti di eventi qualunque, miserie quotidiane e di povere esistenze – il regista Robert Altman ha tratto il famoso film America oggi (uscito nel 1993): uno spaccato della piccola borghesia americana, nella sua vita ordinaria; un affresco amaro e impietoso di una disperata commedia umana fatta di gente comune, ma in fondo di “brava gente, gente che ce la mette tutta”.

La narrativa di Raymond Carver è fonte primaria d’ispirazione anche di Marco Memeo (Torino, 1967), uno dei giovani di punta della pittura italiana contemporanea, il più lucido nel leggere e raccontare la dimensione urbana attuale, la solitudine straniata dei luoghi e lo spettacolo freddo delle architetture.

 

Marco Memeo. Di che cosa parliamo quando parliamo di Carver” è il titolo della sua prima personale bolognese, curata da Walter Guadagnini.

Insieme con la mostra di Marco Memeo, la proposta culturale di TA MATETE intende offrire proprio le suggestioni dell’America che Carver descrive nei suoi racconti, attraverso i segni forti della letteratura, della filmografia, delle testimonianze intellettuali, degli oggetti e degli eventi che il TA MATETE propone durante il periodo espositivo. La mostra si ispira, come lascia intendere il titolo, ai modi espressivi e alla riflessione sulla contemporaneità di uno dei grandi scrittori della seconda metà del XX secolo. L’incontro con la sensibilità di Marco Memeo, pittore di spazi urbani inabitati, di metafisica sospensione e inquietudine, diviene incontro tra modi analoghi di intendere la realtà per via di forme minime, di particolari che divengono snodi centrali del racconto e della composizione pittorica. Saranno esposte al TA MATETE una ventina di tele appartenenti alla fase ultima della ricerca di Memeo, nella quale le forme del reale vanno trasformandosi in pure estensioni luminose, e la facciata di un grattacielo può divenire una sequenza di forme e colori al limite dell’astrazione.

Come ha dichiarato l’artista: “Il dedalo urbano è già di per sé un linguaggio e un terreno di confronto. Si tratta di estrapolare gli elementi minimi (come le lettere dell’alfabeto) da cui esso è costituito, operare una sorta di 'vocabolarizzazione', con la quale poter riconoscere una storia e raccontarne altre. Le aree profondamente urbanizzate, anche se sembrano anonime e prive di attrattive, possiedono una straordinaria forza evocativa, fatta di tutte le storie delle persone che vi abitano...

La mostra resterà aperta fino al 18 novembre.

 

 

 

TA MATETE, Living Gallery ART'E' - Libreria FMR

Bologna, Via S. Stefano, 17/A

Orari: da lunedì al sabato dalle 10.30 alle 19.30; chiuso la domenica

Ingresso: libero. Tel. 051/ 6488920 E-mail: info.bologna@tamatete.it

 

Calendario eventi al TA MATETE  durante lo svolgimento di “America Oggi

 

29 settembre
C’era una volta in America: Poesie e racconti di Raymond Carver.

Partecipano: Davide Rondoni (poeta) e Raoul Grassilli (attore).

 

6 ottobre

Short cuts:la letteratura americana contemporanea.
Partecipa: Franco La Polla (ordinario di Letteratura Americana).

 

13 ottobre
L’America delle strade blu:
on the road nella provincia a stelle e strisce.
Partecipa: Enrico Brizzi (scrittore).

 

20 ottobre
Dal country al jazz:
viaggio attraverso la musica americana.
Partecipa: Red Ronnie (musicologo).

 

27 ottobre
America now: incontro tra cinematografia e letteratura.
Partecipa: Giuseppe Cederna (attore).

 

Gli incontri saranno condotti dal giornalista Andrea Maioli  e avranno inizio alle ore 18.00

 

10 novembre
Arte e letteratura.
Partecipano: Flaminio Gualdoni (
storico dell’arte) e Marco Memeo (artista).

Inoltre:
26 ottobre
 
FMR nove

Presentazione del nuovo numero della rivista FMR.

Partecipa: Flaminio Gualdoni (storico dell’arte).



Ufficio Stampa:
ART'E' Communication - Gruppo FMR-ART'E'
Via Cavour, 2 - 40055 Villanova di Castenaso (Bologna)
Tel. 051/6008971 – 975

Fax. 051/6008922
e-mail: e.agnoli@artespa.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl