Tecnologia, performance art, corpo: le basi stellari orbitanti di Francesca Fini hanno invaso QOS!

07/mar/2011 17.36.38 Istituto Quasar Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Venerdì 25 Febbraio con la lecture di Francesca Fini si è svolto il secondo appuntamento di QOS Quasar Outerspace, evento articolato in 6 incontri volto a documentare le ricerche e le sperimentazioni più innovative nel mondo della creatività, dell’arte e del design. Prossimo appuntamento: Giacomo Costa - Metropolis. Digital. Art. 24 marzo 2011 h 18:00 presso la sede dell’Istituto Quasar in Via Nizza 152 - Roma.

       

 

La lecture di Francesca Fini “Video.Art.BodyPerformer.” è stato il secondo appuntamento di QOS Quasar Outer Space / / / Oltre Spazio Quasar, la rassegna di eventi culturali dell’Istituto Quasar Design University Roma, ideata e coordinata dal Prof. Carlo Prati. 

 

In risposta all’attuale tendenza evolutiva nel lavoro, nell’arte e nella vita, che sta rendendo sempre più incerto il concetto tradizionale di professione, QOS coinvolge i principali protagonisti del panorama artistico contemporaneo, tra cui designers, grafici, architetti, fotografi, artisti e studiosi, che ne esplorano i limiti ampliandone senso e potenzialità.

 

Il secondo stimato ospite di QOS è stata Francesca Fini, video artista, live media & body performer di fama internazionale, che produce immagini statiche ed in movimento, reali e sintetiche attraverso l’utilizzo di diversi linguaggi, dalla performance alla regia, dall’interaction design alla hypergrafica.

 

La lecture “Video.Art.BodyPerformer” - appositamente pensata per QOS - ha esplorato le potenzialità mutevoli della Performance Art, arte temporanea e effimera per eccellenza, sondandone i limiti per inoltrarsi poi nelle “zone di contaminazione” di questa con il videomaking e l’interaction design.

 

Arte dell’esperienza, del divenire, del movimento e della sensualità. L’artista diventa sciamano e conduce con sé lo spettatore in un mondo fatto di eccitazione e pericolo, verso un panorama che si apre a territori immensi e inesplorati. Pluralità delle identità, sdoppiamento, dislocazione, disagio, il senso perduto di antichi rituali. 

 

Questo il cuore di opere quali “Cry Me” o “Western Meat Market” e dell’itinerario astrale intrapreso nell’incontro di Venerdì 25 Febbraio, un’eccezionale occasione per il numeroso pubblico intervenuto che ha avuto modo di testare le apparecchiature ideate da Francesca Fini e utilizzate nel corso dei suoi interventi artistici: avatar, cyborg, innesti bionici, microled, etc. tools artistici del presente-futuro! 

 

Il terzo ospite di QOS 2011 sarà Giacomo Costa: il 24 marzo 2011 si svolgerà la sua lecture sulla metropolis.digital.art.

 

Info: 06.8557078 - www.istitutoquasar.com

 


Istituto Quasar Design University Roma

Via Nizza 152 - 00198 Roma

+ 39 06 8557078 - eventi@istitutoquasar.com

http://www.istitutoquasar.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl