Universita.it partner ufficiale del RomeMun 2011

Universita.it partner ufficiale del RomeMun 2011.

10/mar/2011 14.49.25 Agenzia Freelance Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Universita.it partner ufficiale di una delle manifestazione più importanti per i giovani: il RomeMUN 2011, la più grande simulazione ONU d’Italia per studenti universitari. La rassegna, fortemente voluta dall’Associazione Giovani nel Mondo e dalle istituzioni ONU presenti sul territorio romano, coinvolge più di 1000 studenti da tutto il mondo e avrà luogo da lunedì 7 fino a venerdì 11 marzo 2011 nella meravigliosa città di Roma.
Un grande evento a cui Universita.it non poteva certo mancare data la sua continua attenzione ai bisogni degli studenti italiani che ha portato il quotidiano on line d’informazione universitaria ad essere il portale più letto dai giovani universitari.
La conferenza, nata dall’interessante idea di portare gli studenti di tutto il mondo nella culla della democrazia occidentale, ha lo scopo di favorire la comprensione da parte dei giovani sui problemi del mondo e sulla politica internazionale.
Tema di questa edizione sarà la “Terra”, vista attraverso gli occhi dei giovani: ovvero la creazione di un futuro sostenibile. In particolare la mission sarà “Empower Youth in Creating a Sustainable Future” e i temi messi in agenda saranno: sviluppo, nutrizione e risorse.
Universita.it, oltre ad essere partner ufficiale dalla rassegna, parteciperà all’evento con un proprio stand informativo per dare la possibilità di far conoscere tutti i servizi che il sito offre.
Un’importante collaborazione degna di attenzione quella tra Universita.it e RomeMun 2011 per un prestigioso progetto adatto ai giovani di tutto il mondo portato avanti anche grazie a  un quotidiano on line fatto su misura per lo studente capace di rispondere a tutte le sue domande.
L’assemblea del RomeMun 2011 si aprirà presso l’IFAD a Roma e si svolgerà in 5 giorni seguendo le regole che disciplinano le discussioni all'interno dell'ONU.  Ad ogni partecipante verrà assegnato il ruolo di delegato di un Paese membro delle Nazione Unite o di un'organizzazione non governativa, e rappresenterà le posizioni del proprio paese   confrontandosi con gli altri paesi membri attraverso il dibattito e il voto.
 
Per ulteriori informazioni: www.universita.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl