Rassegna DCQ - I edizione - La Linea d'Ombra dal 28 marzo all' 8 aprile - Teatro SpazioUno Roma

18/mar/2011 11.58.22 Artinconnessione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 




La compagnia DoveComeQuando diretta da Pietro Dattola
presenta la

Rassegna teatrale DCQ - I edizione -
 “Linea d'Ombra”

dal 28 marzo al 10 aprile 2011
Teatro Spazio Uno di Roma


Una nuova occasione per focalizzare l’attenzione sulle compagnie che calcano le scene degli spazi off, selezionate per l’originalità e la contemporaneità delle scelte drammaturgiche.


Linea d'ombra

Laddove le cose iniziano a cambiare forma, dimenticano sé, viaggiano incerte e, lente, abbandonano braccia, colore, spigoli, materia e nome; prendono a rivelarsi per quello che non sono state, magari per quello che desiderano; cambiano luce e verità, forse significato. Il confine tra il giorno e la notte è la porta tra due mondi.

La rassegna è organizzata senza alcuna sovvenzione pubblica

Il 10 aprile, dopo lo spettacolo, si svolgerà la premiazione della rassegna e della I edizione del Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio.

Teatro Spazio Uno Vicolo dei Panieri 3 - Trastevere – Roma

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Premio
Istituito nel 2009, il premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio consiste nella messa in scena del testo vincitore da parte della compagnia DoveComeQuando all'interno della sua collana di spettacoli intitolati all'amico e attore scomparso  Giuliano Gennaio, morto prematuramente il 20 aprile 2008.

La I edizione è stata vinta dal testo "Soriana" di Flavio Marigliani
(in scena a chiudere la Rassegna DCQ Linea d'ombra); la II da "Traditori" di Sergio Casesi.
Nel mese di aprile sarà pubblicato il bando della III edizione.


DOVECOMEQUANDO

È nostra convinzione che il bello stia nell’imparare e non nel ripetere innumerevoli volte e senza sforzo quanto già appreso; e che per fare del buon teatro non sia necessario disporre di mezzi imponenti - anzi.

I nostri spettacoli nascono intorno alla volontà di ricreare, qualunque sia il testo, un’atmosfera “altra” dalla realtà quotidiana, in un costante rimando al sogno, all'incubo o a mondi lontani dall’esperienza comune.



TEMA DELLA RASSEGNA

La linea d'ombra. Laddove le cose iniziano a cambiare forma, dimenticano sé, viaggiano incerte e, lente, abbandonano braccia, colore, spigoli, materia e nome; prendono a rivelarsi per quello che non sono state, magari per quello che desiderano; cambiano luce e verità, forse significato. Il confine tra il giorno e la notte è la porta tra due mondi; il chiaroscuro è il segreto della natura, lo spessore di una prospettiva, la radice di un punto di vista, inaspettato. Da un profilo nasce una storia. La linea d'ombra traghetta l'eclissi dal buio all'abbaglio e viceversa: cosa c'è lungo la sua direttiva? Cos'accade nell’orizzonte degli eventi? E un passo dopo? Quali occhi, quali mani, quali sensi possederemo noi? Il perimetro delle cose resterà sempre così come ci insegnano a disegnarlo?

Funamboli, equilibristi delle dimensioni, camminano in questa trincea, ultima e prima linea di un nuovo modo di dare e avere conoscenza: noi vi diamo il benvenuto.
Può una sola linea raggiungere la profondità?

Sì, se è d'ombra.

 


info: www.dovecomequando.net ; rassegnadcq@dovecomequando.net;  320-11.85.789
Ufficio Stampa : Artinconnessione ;
artinconnessione@gmail.com ; 3382006735


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl