Ragusa - Feliciano Rossitto, un convegno con Guglielmo Epifani ne ricorda l'impegno nel sindacato per la conqu ista dei diritti dei lavoratori

22/mar/2011 13.48.55 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Agli organi di Stampa

Ragusa, 22/03/2011

 

Feliciano Rossitto, un convegno con Guglielmo Epifani ne ricorda l’impegno nel sindacato per la conquista dei diritti dei lavoratori  

 

 

«Ricordare Feliciano Rossitto - ha scritto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 2 marzo 2010 nel trentennale dalla scomparsa - costituisce un’occasione importante di riflessione sull'esperienza di un dirigente sindacale che, dall’occupazione delle terre incolte della Sicilia alla guida della Federbraccianti nazionale fino alla segreteria confederale della CGIL, ha contribuito a diffondere la consapevolezza che la questione meridionale è questione essenziale per lo sviluppo unitario del paese».


La figura e l’impegno del sindacalista siciliano saranno al centro di un convegno dal titolo “Feliciano Rossitto, trent’anni di lotte dalla Sicilia a Roma”, organizzato dalla CGIL e dal Centro studi “Feliciano Rossitto” di Ragusa con il patrocinio dell’Assessorato regionale ai Beni Culturali e dell'Identità siciliana, che si terrà venerdì 1° aprile 2011 alle ore 17 nell’auditorium della Camera di Commercio (Piazza Libertà, 1) di Ragusa.


Interverranno il segretario regionale della CGIL Antonio Riolo, il presidente del Centro studi “Feliciano Rossitto” on. Giorgio Chessari, lo storico e giornalista Giovanni Criscione e Guglielmo Epifani, presidente dell’Associazione Bruno Trentin ed ex segretario nazionale della CGIL. Modererà il segretario generale della CGIL di Ragusa Giovanni Avola.


Feliciano Rossitto (Cassaro [prov. di Siracusa], 1924 - Roma, 1980) formatosi nella segreteria della Federazione Comunista di Ragusa negli anni infuocati tra il 1943 e il 1945, da segretario della Camera del Lavoro di Comiso (1946) e della Federterra di Ragusa (1947) fu protagonista delle lotte dei braccianti per l’applicazione dei decreti Gullo, per l'imponibile di manodopera e per la riforma agraria. Segretario della Camera del Lavoro (1948-1953) e della Federazione Comunista di Ragusa (1956), nel 1959 entrò nel gruppo dirigente regionale del PCI, con l'incarico di responsabile del lavoro di massa. Segretario regionale della CGIL (1962), deputato all’Ars (1963-1969), fu segretario generale della Federbraccianti (1970-1977) e membro della segretaria nazionale della CGIL.


Il convegno, oggetto nei prossimi giorni di una conferenza stampa, intende non solo ricordare Feliciano Rossitto, dirigente nazionale del PCI e della CGIL e segretario generale della Federbraccianti, del quale a breve uscirà una biografia curata da Giovanni Criscione, ma anche attualizzarne l’impegno e le lotte per i diritti dei lavoratori, alla luce delle sfide imposte al sindacato dalle attuali prospettive di sviluppo economico e sociale.


Allegati 

- comunicato in formato Doc

- fotografia di Feliciano Rossitto

- Locandina e programma del convegno

 


Segreteria organizzativa:

Centro Studi “Feliciano Rossitto”, Via Ducezio 13, Ragusa

Tel. 0932 246583

Fax 0932 651773

Mail: info@centrostudifelicianorossitto.it  


Ufficio stampa

INpress - cell.329 3167786

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl