Evelina Manna: Pubblicato su Behance il nuovo book fotografico

Al centro dell'obiettivo lei, Evelina Manna, che ha lavorato nel corso della sua carriera di fotomodella con, tra gli altri, Patrick Demarchelier, Ellen Von Unwerth, Jonathan Lennard, Aldo Fallai, Gianmarco Chieregato, Jean Baptiste Grenouille.

28/mar/2011 10.10.21 evemanna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Online l'Album Behance di Evelina Manna.
L'attrice ritratta negli scatti di alcuni dei più famosi fotografi del mondo

Pubblicato online ieri, sul network di Behance un book fotografico esclusivo che raccoglie scatti di alcuni dei più celebri fotografi a livello mondiale.

Al centro dell'obiettivo lei, Evelina Manna, che ha lavorato nel corso della sua carriera di fotomodella con, tra gli altri, Patrick Demarchelier, Ellen Von Unwerth, Jonathan Lennard, Aldo Fallai, Gianmarco Chieregato, Jean Baptiste Grenouille.

L'album si compone complessivamente di oltre 20 scatti,divisi a colori ed in bianco e nero, e presenta uno spaccato di oltre 10 anni dell'attività dell'attrice.

Tra le funzionalità consentite dalla piattaforma vi è la possibilità di condivisione tramite strumenti "social" e quella di seguire le ulteriori attività e pubblicazioni sul medesimo.

Evelina Manna, della quale possiamo ammirare alcuni scatti fotografici, nasce a Roma da genitori pugliesi, Aveva pochi anni quando vede in tv Carla Fracci che balla sulle punte. Resta incantata a guardarla, chiede alla mamma di iscriverla a danza classica. Una specie di folgorazione per la recitazione, il palcoscenico, che si ripete qualche tempo poco, davanti ad uno dei capolavori di Charlie Chaplin, “il monello”.

Lei comincia a recitare nel teatro della parrocchia, dove frequenta le scuole dell’Ordine Francescano sino a diplomarsi maestra elementare. Intanto ha già scoperto la sua fotogenia ed inizia il lavoro professionale di modella. Ė un periodo chiave della sua vita: lascia la famiglia (che faticava a seguirne la passione artistica). Si sposta prima a Parigi, poi a New York. Lavora molto, e con i grandi fotografi. A Londra conosce Susan Strasberg, che la spinge a partecipare ai seminari dell’Actor’s Studio.

Inizia a recitare, nell’off Broadway, come a Roma, dove porta in scena “Io e Annie” di W.Allen. Nella sua città natale esordisce davanti alla macchina da presa con il “Padre Pio” per Rai 1 e “La guerra è finita”. Per il grande schermo gira “Casomai” di Alessandro D’Alatri, e il cortometraggio “Una bellissima bambina” di Mimmo Calopresti, presente alla 61° Mostra del Cinema di Venezia. Tra la passione per il cinema ed il teatro ogni tanto ritorna alla fotografia d’autore, per i giornali più Glamour. Nella vita di tutti i giorni, ama gli animali, la buona cucina, gli amici di sempre.

Segno zodiacale Cancro, ascendente Scorpione, alterna momenti di pigrizia a periodi di grande effervescenza, anche negli sport estremi. Nel 2006/2007 è protagonista di “Breaking the Silence” uno spot contro la violenza sulle donne, una produzione inglese per la Comunità Europea. L’ultimo lavoro, americano, è nel cast di “Alessandro Magno” di Oliver Stone.

Ufficio Stampa Online
TMA Srl
info@tmarts.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl