Al TA MATETE: C'era una volta in America: poesie e racconti di Raymond Carver

Al TA MATETE: C'era una volta in America: poesie e racconti di Raymond Carver

Allegati

28/set/2005 14.03.49 Ufficio Stampa Artè Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

C O M U N I C A T O   S T A M P A

 

I racconti di Raymond Carver – definito “il Cechov americano”, dopo la sua morte prematura nel 1988 –  hanno fatto conoscere al mondo la faccia crudele del ‘sogno americano’.

Scrittore straordinario della sottile disperazione della gente comune, Carver con i suoi scritti ha saputo dare un volto dignitoso anche a quell’America anonima e marginale che sa di non possedere un vero futuro e che vive ogni giorno la propria disillusione.

Traendo spunto da queste suggestioni, gli incontri che TA MATETE propone sotto il titolo di America Oggi ci parlano dell’America di Carver; e lo fanno attraverso la letteratura, il cinema e l’arte in genere, richiamando quegli aspetti culturali che hanno fatto nascere gli stereotipi del cosiddetto ‘mito americano’.

 

Gli incontri si terranno tutti i giovedì sera con inizio alle ore 18.00 e saranno condotti dal giornalista Andrea Maioli.

 

Il primo appuntamento, fissato per giovedì 29 settembre, si intitola:

C’era una volta in America: poesie e racconti di Raymond Carver.
Partecipano: Davide Rondoni e Raoul Grassilli.

 

 

Davide Rondoni

Nato nel 1964 a Forlì, ha pubblicato diversi libri di poesia tra cui “Il bar del tempo” (Guanda, 1999) e “Avrebbe amato chiunque” (Guanda, 2003) con i quali ha ottenuto i più importanti premi di poesia in Italia. Tradotto in Francia, Spagna, in Russia e negli Stati Uniti, sue poesie sono presenti nelle migliori antologie italiane di poesia contemporanea. Dirige le collane di poesia de Il Saggiatore e Marietti. Autore di teatro e di programmi televisivi di letteratura, ha fondato e diretto la rivista “clanDestino”. Dirige il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna.

 

Raoul Grassilli

È uno degli ultimi grandi attori drammatici viventi. Numerose sono le sue interpretazioni su tutti i palcoscenici italiani. Attore e regista bolognese, è noto per la sua partecipazione all’attività televisiva (per cui memorabile resta la sua interpretazione ne “Il Mulino del Po’”) in drammi e teleromanzi. Ha insegnato arte scenica dal 1984 al 1994 presso il Conservatorio Musicale G.B. Martini di Bologna. Ha curato la regia di numerose opere liriche in diversi teatri all’estero e in Italia.

 

Di seguito il calendario degli incontri successivi:

  • 6 ottobre

Short cuts: la letteratura americana contemporanea.
Partecipa: Franco La Polla (ordinario di Letteratura Americana).

  • 13 ottobre
    L’America delle strade blu
    : on the road nella provincia a stelle e strisce.
    Partecipa: Enrico Brizzi (scrittore).

  • 20 ottobre
    Dal country al jazz: viaggio attraverso la musica americana.
    Partecipa: Red Ronnie (musicologo).

  • 27 ottobre
    America now: incontro tra cinematografia e letteratura.
    Partecipa: Giuseppe Cederna (attore).

  • 10 novembre
    Arte e letteratura.
    Partecipano: Flaminio Gualdoni (
    storico dell’arte) e Marco Memeo (artista).

 

 

 

TA MATETE -  Living Gallery ART’E’ e Libreria FMR

Bologna, Via S. Stefano 17/A.

Tel. 051/ 6488920

e-mail: info.bologna@tamatete.it

Orari: dal lunedì al sabato, dalle 10.30 alle 19.30; chiuso la domenica.

Ingresso: libero.


Ufficio Stampa:
ART'E' Communication - Gruppo FMR-ART'E'
Via Cavour, 2 - 40055 Villanova di Castenaso (Bologna)
Tel. 051/6008971 – 975; Fax. 051/6008922
e-mail: m.nardi@artespa.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl