MOSTRA - Dal 9 al 22 aprile 2011 all'Accademia Federiciana di Catania la mostra personale di Amelia Nicolosi Ferro.

05/apr/2011 11.22.22 Antonella Gandolfo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

CATANIA - Dal 9 al 22 aprile 2011 nella sede dell'Accademia Federiciana di Catania è visitabile la mostra personale, dal titolo "Figurativo segnico", dell'artista siciliana Amelia Nicolosi Ferro. Curata dal critico d’arte Fortunato Orazio Signorello, l’esposizione propone un nucleo di opere di medio e grande formato dell'artista che evidenziano una pittura, ricca di un sottile gusto narrativo, pervasa da intimo lirismo. Organizzata dall’Accademia Federiciana con il patrocinio della casa editrice Kritios Edizioni, l’esposizione - promossa nell'ambito della terza edizione del "Festival siciliano della Cultura" -  restituisce con un occhio contemporaneo tutte le vicende e le sperimentazioni del percorso creativo dell'artista, che, specialmente nell'ultimo trentennio, è approdata a una pittura, che si alimenta della grande tradizione figurativa del '900 italiano, che ben evidenzia l'abilità tecnica ed esecutiva dell'artista. Nata ad Acireale (Catania) l'11 gennaio 1926, Amelia Nicolosi Ferro, che è stata allieva di Roberto Rimini e Archimede Cirinnà, ha sempre riscontrato i consensi dei critici per la nitidezza e la delicatezza delle forme che sa infondere nelle sue opere e per l'equilibrio di profondità e prospettiva visibile in tutti i suoi soggetti, anche non paesaggistici. I toni della produzione pittorica del ventennio che va dagli anni '70 agli anni '90, pur non essendo mai gli stessi - ma aprendosi a una varietà la cui ricchezza rifugge ogni catalogazione -  esprimono la libertà creativa da lei acquisita. "Nelle opere di Amelia Nicolosi Ferro, sensibile ed equilibrata osservatrice, traspare - ha scritto di lei Carmen Martinetti  -  un serio impegno realistico, un grande amore verso la mirabile visione del mondo nei suoi valori più veri e un grande bisogno morale di verità. Volti di fanciulli, volti di giovani donne, paesaggi... La sua è una pittura sempre pronta a cogliere i tratti più caratteristici con una immediatezza sorprendente. Per la naturale disposizione verso il poetico mondo delle forme, Amelia Nicolosi Ferro più che un semplice realismo descrittivo ci presenta una consistente validità interpretativa in una delicata narrativa spirituale". È stata recensita su periodici, quotidiani e libri d'arte. Ha conseguito molti premi in concorsi e rassegne d'arte contemporanea in Italia e all'estero. Ha esposto nelle principali città italiane e straniere. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private. Consensi alla sua pittura sono venuti dai maggiori critici d'arte. Nel 2005 è stata nominata membro dell'Accademia Federiciana. La mostra  potrà essere visitata nei giorni feriali dalle ore 17,30 alle ore 20. Ingresso libero.

 
 
"Figurativo segnico", Amelia Nicolosi Ferro
Dal 9 al 22 aprile 2011
Catania, Accademia Federiciana, via Borgo 12
 
Info: Tel. e fax 095-438531
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl