Frattamaggiore. Nasce l'associazione culturale giovanile Assomaggiore

In tale occasione sono state raccolte le adesioni per la partecipazione alla prima iniziativa che si è svolta venerdì sera per le vie del centro storico di Napoli.

05/apr/2011 21.08.51 A. M. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mercoledì scorso è stata inaugurata, a Frattamaggiore, la sede della neonata associazione culturale giovanile Assomaggiore. In tale occasione sono state raccolte le adesioni per la partecipazione alla prima iniziativa che si è svolta venerdì sera per le vie del centro storico di Napoli.

Il primo appuntamento ha visto la presenza di numerosi studenti universitari e giovani laureati che coltivano il comune interesse per l’arte e la cultura in genere.

<Un modo piacevole e diverso per riscoprire Napoli e le sue bellezze.> Questo uno dei commenti esclamati da uno dei partecipanti al termine dell’iniziativa denominata Napoli Esoterica. Il folto gruppo giovanile, trainato da un’abile e giovane guida, ha seguito un programma di tappe stabilite da un team di esperti in turismo culturale che ha accompagnato i giovani associati in un percorso pedestre volto a riscoprire la veste esoterica e popolare di Napoli. Protagonisti così della serata sono stati i simboli nascosti nell’architettura napoletana, i misteri che si celano nelle linee di sculture e monumenti e le leggende popolari relative al culto del “munaciello” e della  “bella ‘mbriana”.

In perfetta sintonia con gli scopi dell’associazione, tale evento si inserisce in una più ampia serie di iniziative organizzate per la riscoperta di Napoli e la valorizzazione del territorio partenopeo che sarà possibile conoscere, a breve, attraverso il sito www.assomaggiore.it

Altro ambito di intervento, oltre a quello culturale, sarà quello sociale in quanto “non vi può essere promozione culturale – ha dichiarato Alberto D’Errico, Presidente dell’associazione - se non attraverso l’inclusione e la tutela delle fasce più deboli della società, prima fra tutte, le persone con disabilità.” E’, infatti, già in calendario una presentazione di un libro sul fenomeno, sempre più attuale, della discriminazione.

A conferma, inoltre, dello spirito e delle finalità culturali dell’associazione ci sono le tante convenzioni già stipulate, in partner con l’associazione Assostato di Napoli, con i cinema e i teatri della zona. Agli associati, infatti, sono garantiti prezzi ridotti per gli spettacoli cinematografici e sconti sull’acquisto dei biglietti per le rappresentazioni teatrali. Tutto ciò, in un’ottica di sempre maggior condivisione e conoscenza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl