Facebook, Youtube, Web 2.0: la new media art è entrata nell'Oltre Spazio Quasar con Vito Campanelli

03/mag/2011 13.06.04 Istituto Quasar Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giovedì 21 Aprile con la lecture di Vito Campanelli si è svolto il quarto appuntamento di QOS Quasar OuterSpace, evento articolato in 6 incontri  volto a documentare le ricerche e le sperimentazioni più innovative nel mondo della creatività, dell'arte e del design. 
Prossimo appuntamento: Street.Art. con Hogre - 19 maggio 2011 h 18:00 - presso la sede dell’Istituto Quasar in Via Nizza 152 - Roma.


La lecture di Vito Campanelli “Net.Art.Media.Activism.” è stato il quarto appuntamento di QOS Quasar Outer Space / / / Oltre Spazio Quasar, la rassegna di eventi culturali dell’Istituto Quasar Design University Roma, ideata e coordinata dal Prof. Carlo Prati.



In risposta all’attuale tendenza evolutiva nel lavoro, nell’arte e nella vita, che sta rendendo sempre più incerto il concetto tradizionale di professione, QOS coinvolge i principali protagonisti del panorama artistico contemporaneo, tra cui designers, grafici, architetti, fotografi, artisti e studiosi, che ne esplorano i limiti ampliandone senso e potenzialità.

Il quarto importante ospite di QOS è stato Vito Campanelli, teorico e docente universitario dei nuovi media e delle arti digitali, autore del celebre studio sulle modalità percettive dell’era digitale “Web Aesthetics: How Digital Media Affect Culture and Society”.



Nella lecture “Net.Art.Media.Activism.”- appositamente pensata per QOS - Vito Campanelli ha evidenziato come il dialogo e l'interazione instabile tra percezione ottica e tattile sia da sempre una costante evolutiva e interpretativa dell'arte.





Il pubblico intervenuto è stato condotto attraverso le ere più prolifiche dal punto di vista culturale e creativo. Dalla “presenza” misteriosa e scultorea della pittura-altorilievo degli antichi egizi fino alle sperimentazioni dei “nuovi” artisti che utilizzano il web e l'interaction design come materiali espressivi esclusivi.



Vito Campanelli ha attraversato le diverse epoche storiche utilizzando come bussola ideale la consapevolezza dell'occhio (ottico) e la fisicità della visione (tattile), oggi fusi in un equilibrio instabile nei nuovi media digitali. Facebook, i video di Youtube, le VJ performance, il Web 2.0, l’interattività: sono gli esempi odierni di questo fil rouge percettivo che accomuna nel tempo arte e forme di comunicazione.



Il quinto ospite di QOS 2011 sarà Hogre: la sua lecture sulla Street.Art. si svolgerà il 19 maggio 2011.

Info e Prenotazioni: www.istitutoquasar.com - 06.8557078

Istituto Quasar Design University Roma
Via Nizza 152 - 00198 Roma
Tel. + 39.06.8557078 - eventi@istitutoquasar.com
www.istitutoquasar.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl