Apertura delle nuove sale del Museo d’Arte Sacra di Tarquinia.

Apertura delle nuove sale del Museo d'Arte Sacra di Tarquinia.. Saranno inaugurate sabato 4 giugno, alle ore 11, le nuove sale espositive del Palazzo Vescovile, sede del Museo d'Arte Sacra di Tarquinia (MAST), che verrà intitolato alla figura del vescovo Carlo Chenis.

Persone Giovanni Insolera, Stefano Russo, Anna Imponente, Luigi Marrucci, Enrico Leoni, Mauro Mazzola, Carlo Chenis, Saranno
Argomenti music

03/giu/2011 11.08.55 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Saranno inaugurate sabato 4 giugno, alle ore 11, le nuove sale espositive del Palazzo Vescovile, sede del Museo d’Arte Sacra di Tarquinia (MAST), che verrà intitolato alla figura del vescovo Carlo Chenis. All’evento parteciperanno il sindaco Mauro Mazzola, gli assessori alla Cultura e ai Servizi Sociali Angelo Centini ed Enrico Leoni, il vescovo Luigi Marrucci, la Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio, la dott.ssa Anna Imponente, il responsabile di zona del Ministero dei Beni Culturali, la dott.ssa Benedetta Montevecchi, il rappresentante dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici, monsignor Stefano Russo, e il prof. Giovanni Insolera. I lavori di riallestimento e restauro delle sale, finanziati dall’Amministrazione, sono stati coordinati dall’assessore Leoni, in collaborazione con l’assessore Centini e il dott. Insolera. Vieni così completamente attuata la convezione firmata nel 2008 tra il Comune e la Diocesi, per mano del sindaco Mazzola e del vescovo Chenis, per recuperare e valorizzare le opere di carattere sacro appartenenti alla città ed esporle nel Palazzo Vescovile.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl