Extreme Networks potenzia con una rete scalabile l?infrastruttura di computing ad alte prestazioni di CEA Saclay

14/giu/2011 13.13.16 Pleon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Extreme Networks potenzia con una rete scalabile l’infrastruttura di computing ad alte prestazioni di CEA Saclay



L’importante centro europeo di ricerca e sviluppo sceglie una robusta rete ad alta velocità basata sugli switch Extreme Networks BlackDiamond 8800
per i propri progetti di grid computing



Milano, 14 giugno 2011 - Extreme Networks ha annunciato che il Commissariat à l'Energie Atomique (CEA) Saclay, uno dei maggiori riferimenti mondiali nel campo della ricerca e sviluppo con sede in Francia, ha scelto e implementato con successo una rete Ethernet ad alte prestazioni ed alta capacità targata Extreme per soddisfare le proprie esigenze di grid computing, dovute al progetto CARRIOCAS e alla collaborazione sul Large Hadron Collider (LHC), uno degli acceleratori di particelle più grandi al mondo.

CEA Saclay è un centro di ricerca multidisciplinare che conta sul contributo di oltre 5.000 studiosi impegnati nella ricerca in numerose aree come la materia, la vita, le nuove tecnologie e i rifiuti nucleari. Il progetto grid CARRIOCAS richiede velocità di elaborazione e di rete ultraelevate per realizzare simulazioni digitali sui supercomputer oltre che per l'elaborazione remota di ingenti volumi di dati.

CEA Saclay ha selezionato le soluzioni di rete Ethernet 10GbE scalabili di Extreme Networks per la propria Grid di ricerca oltre che per una grid di recente ideazione (Grid Search Ile-de-France, GRIF). La scelta è stata dettata da diverse caratteristiche delle soluzioni Extreme come performance elevate, funzioni affidabili e TCO ridotto. Extreme Networks vanta inoltre una lunga esperienza nel supporto delle maggiori organizzazioni scientifiche mondiali, come il SARA/CERN e il Goddard Space Flight Center della NASA.

“Dovevamo assolutamente implementare una rete altamente efficiente che fosse in grado di gestire i sempre più ingenti volumi di dati che vi transitano; la soluzione di Extreme Networks era esattamente ciò di cui il progetto aveva bisogno”, ha spiegato Jean-Pierre Meyer, Mission Manager of Computing di CEA Saclay. "L'uso degli switch ad alta densità BlackDiamond8800 ci ha permesso di ottenere finora risultati eccellenti che ci consentiranno di proseguire nel nostro lavoro di ricerca”.

“Extreme Networks è orgogliosa di aver fornito una rete per il grid computing scalabile a supporto delle importanti attività di ricerca svolte da CEA Saclay”, ha dichiarato Paul Hooper, Vice President of Corporate Marketing di Extreme Networks. “Questo accordo dimostra la nostra capacità di supportare i requisiti delle reti più complesse, come quelle su cui fanno affidamento le più importanti organizzazioni scientifiche per estendere i confini della conoscenza attraverso lo studio delle fisica, del clima e dello spazio”.

Extreme Networks ha fornito per il core della rete di CEA Saclay gli switch ridondati BlackDiamond 8800, consentendo di ottenere un'interconnettività core switch-to-switch a 10GbE e una densità Gigabit per le connessioni switch-to-server, che inizialmente supporteranno 1.600 utenti simultanei con la possibilità di una futura espansione. Extreme Networks supporta reti 10 GbE ad alta densità e alte prestazioni per data center, grid computing e HPC, tutti ambienti determinanti nel campo della ricerca e dello sviluppo.  

Successivamente all’iniziale implementazione della rete, CEA Saclay ha utilizzato gli switch Extreme Networks BlackDiamond 8800 per la propria collaborazione al progetto Large Hadron Collider, supportando attività di ricerca nell'ambito del più grande acceleratore mondiale di particelle energetiche, un ambito nel quale erano imprescindibili livelli superiori di disponibilità e performance di rete.

Nonostante i ritmi di ricerca si siano rivelati tre volte superiori rispetto alle attese iniziali, la rete Saclay basata su sistemi Extreme Networks e sul sistema operativo ExtremeXOS ha saputo gestire più di 1.200 professionisti supplementari e il relativo incremento nei volumi dei dati prodotti.  

CEA - Commissariat à l'Energie Atomique
L'autorità francese per l'energia nucleare, o Commissariat à l'Energie Atomique (CEA), è un'importante organizzazione attiva nella ricerca, nello sviluppo e nell'innovazione che contribuisce al sostegno di tre settori in particolare: energia, information technology e sanità, difesa e sicurezza. Con 15.000 tra ricercatori e personale di staff, la CEA rappresenta un punto di riferimento di grande rilievo per il settore pubblico, capace di mettere a disposizione una vasta gamma di competenze e di servizi di consulenza. Con un ruolo determinante ai fini dell'innovazione in campo industriale, la CEA ha concluso numerose partnership con imprese francesi ed europee. Per ulteriori informazioni è possibile visitare l'indirizzo www.cea.fr

Extreme Networks Inc.
Extreme Networks realizza reti per il mondo mobile. L'offerta di soluzioni di rete aperte rende possibile un'esperienza utente di alta qualità, grazie ad una piattaforma progettata per ottimizzare e agevolare la gestione del business. Dal perimetro mobile convergente ai cloud virtualizzati, dai data center alle reti dei carrier globali che supportano il traffico mobile, l'architettura di Extreme Networks è per le aziende il fondamento ottimale su cui sviluppare un’infrastruttura di rete mobile che sia “consapevole” degli utenti connessi e ne velocizzi le performance, fornendo a persone e macchine gli strumenti più adatti per connessioni mobili senza limitazioni. Con sede a Santa Clara, in California, Extreme Networks è presente in oltre 50 Paesi. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.extremenetworks.com

Extreme Networks, il logo Extreme Networks e ExtremeXOS sono marchi o marchi registrati di Extreme Networks Inc. negli Stati Uniti e in altri Paesi. Tutti gli altri marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

Pleon per Extreme Networks
Alessandra Leone – Alfonsa Butera
tel 02.006629.0 – fax 02.006629.222
Alessandra.Leone@pleon.com
Alfonsa.Butera@pleon.com












blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl