Libri, musica e storia per la 2ª edizione del Festival della Complessità di Tarquinia.

15/giu/2011 15.42.08 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Un fine settimana tra arte e cultura negli splendidi scenari di Tarquinia. La 2ª edizione del Festival della Complessità (24-25-26 giugno) proporrà anche libri, musica e storia. Nel cuore della manifestazione, piazza Cavour, la libreria Vita Nova proporrà una selezione di testi riguardanti la complessità, l’approccio sistemico e le sue applicazioni in diversi ambiti e discipline. Accanto a opere classiche saranno disponibili le ultime novità e i libri degli esperti che terranno una loro conversazione. Musica grande protagonista al palazzo comunale (26 giugno alle ore 21.30), con il concerto della Tarquinia Open Orchestra diretta da Leandro Piccioni, e a piazza Duomo con Jazz Sotto le Stelle. Nella prima serata si esibiranno (24 giugno alle ore 19.30) Francesco Ciniglio, Federico Luongo, Francesco Pierotti, per un pieno di groove ed emozioni, e a seguire (ore 22.30), Silvana Scarabello e Attilio Costa, per un meraviglioso viaggio nel blues e nel soul; nella seconda serata (26 giugno alle ore 22.30) Mario Donatone, pianista e cantante romano per un “fuoripista” tra blues, soul e jazz con Ray Charles e Dr John a “tenere la bussola”. Le iniziative sono rispettivamente a cura dell’Associazione Culturale Musicale Città di Tarquinia e dell’associazione Zinghereria. Le guide di Artetruria accompagneranno le persone in un affascinante itinerario tra I Colori degli Etruschi, con la visita alle tombe dei Tori, degli Auguri, del Barone e delle Pantere o al Museo Nazionale Tarquiniense, e i monumenti del centro storico, rivivendo la storia e le vicende dell’antica Corneto.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl