La Dott.ssa Nadia Marrazzo non è più abilitata all'uso del protocollo TTSVGEL. riporta testualmente la testimonianza scritta: “Utilizzo il TTSV GEL dal 2006 circa 5 anni;

21/giu/2011 19.59.22 Rosario Muto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

La Dott.ssa Nadia Marrazzo non è più abilitata all'uso del protocollo TTSVGEL

 

riporta testualmente la  testimonianza scritta: 

 

Utilizzo il TTSV GEL dal 2006 circa 5 anni;

 

la motivazione è la tutela del paziente odontoiatrico che ha necessità di sottoporsi a  riabilitazione protesica.

 

Nell’ambito della tossicologia una delle cause più importanti di intossicazioni da metalli pesanti è data dall’uso di metalli in odontoiatria.

 

Per quanto riguarda l’uso  delle leghe per riabilitazioni proteiche, da un punto di vista tecnico sono le migliori per assicurare una chiusura marginale  corretta a livello dei colletti, dove cioè chiude la preparazione.

 

Purtroppo la lega  è causa di problemi per la liberazione di ossidi che ne consegue.

 

L’uso del TTSV GEL rende inerte la lega stessa, il processo di lavorazione in laboratorio è semplice e non rallenta il normale processo di lavorazione.

 

Biologicamente la lega trattata con TTSV GEL non crea campo di disturbo come la lega non trattata, non si ossrervano pigmentazioni della gengiva e non è ovviamente resposabile della formazione di correnti elettrogalvaniche.

 

Il TTSV GEL ci permette di poter eseguire riabilitazioni proteiche sfruttando il vantaggio tecnico dell’uso dei metalli senza però vivere l’inconveniente della tossicità delle leghe stesse 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl