Una "Cambiale" pienamente onorata ! Grande successo per "La Cambiale di Matrimonio" di G. Rossini eseguita dagli allievi del Conservatorio di Bologna

Bologna - 24/06/2011 Una vera sorpresa musicale è quella che, la sera del 20 giugno scorso, ci ha riservato il Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna: gli allievi delle classi di Canto hanno dato vita ad una fresca, frizzante e godibile esecuzione de "La Cambiale di Matrimonio" di Rossini, nel Chiostro di San Giacomo Maggiore.

Persone Elisa Ferrari, Patrizio Trifoni, Donatella Pieri, Annamaria Amorosa, Cristian Grillo, Andrea Zaninello, Luca Cristino, Alessandra Masini, Edoardo Milfort, Giacomo Contro, Davide Crivellaro, Carolina Lippo, Eleonora Beddini, Renata Nemola, Piero Mioli, G. Rossini, Frances, Una
Luoghi Italy, Bologna
Organizzazioni Tobia Mill
Argomenti music, mineralogy, industry

24/giu/2011 15.07.26 IPC Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Bologna – 24/06/2011

 

Una vera sorpresa musicale è quella che, la sera del 20 giugno scorso, ci ha riservato il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna : gli allievi delle classi di Canto hanno dato vita ad una fresca, frizzante e godibile esecuzione de “La Cambiale di Matrimonio” di Rossini , nel Chiostro di San Giacomo Maggiore.

 

Introdotta sapientemente dalla presentazione del Prof. Piero Mioli, insigne storico della Musica e docente del Conservatorio bolognese, la rossiniana farsa comica  in un atto ha preso forma e si è sviluppata con leggerezza e con coerente pertinenza delle scelte registiche e musicali, grazie al sapiente coordinamento delle Prof.sse Agnese Sartori, per la messa in scena e Renata Nemola per la parte musicale  .

 

Accompagnati efficacemente al pianoforte da Eleonora Beddini , gli interpreti, tutti allievi delle classi di canto del Conservatorio hanno dato prova di poter eseguire con risultati di rilievo la partitura Rossiniana .

Il soprano Carolina Lippo (Fanny), i bassi-baritoni Davide Crivellaro (Tobia Mill) Giacomo Contro (Slook) e Nicolò Donini (Norton), il tenore Ludovico Valoroso (Edoardo Milfort) ed il mezzosoprano Alhambra Superchi (Clarina, ruolo che nella recita del 26/06 sarà affrontato da Alessandra Masini), confermano che il canto lirico in Italia può ancora contare su un futuro prospero e che, la cosiddetta penuria di voci e di cantanti è una favola che gli addetti ai lavori dei nostri teatri farebbero bene a sfatare.

Da stigmatizzare il contributo di Luca Cristino, Andrea Zaninello ed Ollin Contreras come attori e di Cristian Grillo (coordinamento artistico), Lorelay Solis (palcoscenico) ed Annamaria Amorosa (trucco).

 

Il Direttore del Consevatorio di Bologna, Prof.ssa Donatella Pieri ed il Presidente Dott. Patrizio Trifoni, presenti all’ evento, hanno potuto così constatare il valore degli Allievi e dei Docenti coinvolti nel progetto, registrando il calorosissimo successo di pubblico tributato a questa produzione.

 

L’opera verrà replicata domenica 26 giugno prossimo alle ore 20.30 presso il Circolo Lirico Bolognese .

 

Elisa Ferrari

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl