ECLETTICA FEST 7 edizione- LA CULTURA GIOVANILE IN SCENA - dal 7 al 24 luglio - Casale della Cervelletta Roma

Allegati

27/giu/2011 15.22.55 ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


ECLETTICA 2011

PALCOSCENICI ALTERNATIVI

7° edizione

dal 7 luglio  al 24 luglio   2011

CASALE  DELLA CERVELLETTA
VIA DELLA CERVELLETTA, 1 - Roma
 

 

18 GIORNI DI SPETTACOLI DAL VIVO E IMPEGNO SOCIALE
CONCERTI - TEATRO - EXPO - DIBATTITI - LABORATORI
IN SCENA LA CULTURA GIOVANILE

 

Eclettica - Festival di contaminazione culturale - per il settimo anno consecutivo sarà ospitata nella suggestiva coreografia creata dalle mura medievali


del castello della 
Cervelletta, accolta tra gli sconfinati colori del parco dell’Aniene. Nei due palcoscenici si avvicenderanno nomi di spicco della

produzione culturalindipendente 
contemporanea; mentre nelle sale del castello, proiezioni, collettive d’arte contemporanea, expo di fumetti, street art,

video installazioni. Speciale la sezione Open  Screen,vieni e proietta il tuo film (max 30’).

 

 

 

7    luglio        ANTONIO REZZA e FLAVIA MASTRELLA  +  CURANDERO

8    luglio        FOREIGN BEGGARS + FRANK SENT US

9    luglio        Lifegate presenta  ILLOGICA ALLEGRIA di Basilio Santoro

10  luglio          R-ESISTERE CON LA PALESTINA-HEBRON + TAKADUM ORKESTRA

11 luglio           UNADDARE’ + GASPARE  BALSAMO 

12 luglio           KUTSO + EILDENTROEILFUORIEILBOX84 + MAMAVEGAS
13 luglio           SURGERY + IL MURO DEL CANTO + IVASHKEVICH
14 luglio           MASSIMO ZAMBONI (CCCP - CSI) + ANGELA BARALDI
15 luglio           SIMONE CRISTICCHI + GIPSY ITALIEN
16 luglio        COLLE DER FOMENTO + KAOS ONE & Dj TRIX
17 luglio          
BASH FEVER: Macro Marco, Dancehall Soldiers, Yaga Yaga, Big Bamboo e Frisco Sound
dal 19 al  24 luglio      
DIGNITA’ AUTONOME DI PROSTITUZIONE
                        uno spettacolo di Luciano Melchionna dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna

 

 

Eclettica apre le scene il 7 luglio  con 7 14 21 28, il teatro di ANTONIO REZZAe FLAVIA MASTRELLA, irriverenti, geniali, alternativi, unici. Il 9 luglio, presentiamo la

prima romana dello spettacolo ILLOGICI SPOSTAMENTI DEL CUORE di Basilio Santoro, che ha deciso di di portare in scena a teatro il suo radiodramma di  ILLOGICA

ALLEGRIA (LifeGate Radio), ispirato a Giorgio Gaber.  Il 10 luglio, nella giornata dedicata a  R-ESISTERE CON LA PALESTINA-HEBRON, lo spettacolo teatrale MADRE

TERRA PALESTINA di Sara Picardo. 

L’ 11 luglio, in scena Gaspare Balsamo, che, cercando di cogliere alcuni dei tratti distintivi della cultura del meridione italiano,  che ha una sua propria storia e una sua

identità, presenta TRESSSICILIE, in una prospettiva futura che guarda a quella matrice culturale sostenendone le interazioni col mondo della vita odierna e gli incroci

spontanei con gli eventi e i processi del presente. Venerdì 15 luglio  un capolavoro della letteratura italiana che ci riguarda, ricordando la campagna di Russia (1941-

1943), una guerra di invasione senza pretesto, tramite letture alternate del testo, alcune canzoni sul tema e la recitazione di Marcello Teodonio e SIMONE CRISTICCHI,

seguono questa tragica epopea, dall’inizio alla fine, attraverso i suoi momenti salienti ne Li Romani in Russia, uno straordinario affresco epico in ottave classiche, che

ricostruisce passo passo la spedizione.

Chiude il festival, dal 19 al 24 luglio  DIGNITÀ AUTONOME DI PROSTITUZIONE, uno spettacolo di Luciano Melchionna dal format di Betta Cianchini e Luciano

Melchionna creatura teatrale pulsante di energia e vivida emozione. Tra piacevolissime conferme e nuovi arrivi estremamente intriganti, monologhi di lacerante intensità e

momenti corali coinvolgenti e spassosissimi, puro e sfrenato godimento teatrale, che cerca di restituire la dignità all’arte della recitazione, del canto, del ballo, della

scrittura, ultimamente troppo sottomesse alle regole del mercato.


Il suono, matrice del linguaggio comune che unisce, a dispetto di ogni barriera linguistica e sociale, si esprimerà in uno spazio concerti ampio e dedicato agli artisti italiani ed internazionali che riscoprono e mescolano ritmi e suggestioni contemporanee. Unica data italiana, l’ 8 luglio,
per presentare a Roma il nuovo EP "The Harder They Fall" , FOREIGN BEGGARS  il gruppo che ha cambiato i connotati del Rap Made in Uk fondendolo con i bassi pesanti di Dubstep & DnB, seguiti dall' audiovisual live set più potente ed emozionante in circolazione di FRANK SENT US. .  Il 10 luglio, nella giornata dedicata a  R-esistere con la Palestina-Hebron, il concerto TAKADUM ORKESTRA, un ensemble di percussionisti la cui musica si ispira alle ritmiche del Nord Africa e Vicino Oriente.  L ’ 11 luglio, il concerto del gruppo  UNNADDARÈ, (in siciliano meridionale “ovunque”) siciliani, mediterranei, amanti tanto della tradizione quanto dell’innovazione, rappresentano, con le loro ritmiche trance, i testi in siciliano minimali e visionari, gli strumenti multietnici e quelli digitali, l’equilibrio fra le radici della musica popolare e la contemporaneità dominata dall’elettronica. Il 12 e 13 luglio spazio anche alla musica indipendente romana con: MURO DEL CANTO, SURGERY, KUTSO, EILDENTRORILFUORIILBOX84, MAMAVEGAS, IVASHKEVICH, CURANDERO E GIPSY ITALIEN sono solo alcuni nomi dello spaccato vario e non così usuale del panorama musicale del festival. Il 14 luglio al via il tour estivo del nuovo album    Solo una terapia dai CCCP all'estinzione per MASSIMO ZAMBONI e ANGELA BARALDI

Nelle due ore di concerto il pubblico torna a riascoltare le canzoni piu' amate, pogate e cantate dei grandi progetti CCCP e CSI. Il 16 luglio l’unica data romana del COLLE DER FOMENTO, storico gruppo hip hop romano, accompagnati da KAOS ONE & Dj TRIX +BROKENSPEAKERS. Spazio anche agli appassionati di reggae domenica 17 all’insegna del BASH FEVER: MACRO MARCO, DANCEHALL SOLDIERS, YAGA YAGA, BIG BAMBOO E FRISCO SOUND.

 

Eclettica è anche questo. Giornate importanti, dedicate a temi come la questione palestinese e l'amianto, approfonditi da dibattiti pomeridiani. Workshop e laboratori per grandi e bambini sul rispetto dell’ambiente e l’ecologia sostenibile. Inoltre visite guidate nella valle dell’Aniene su prenotazione (339.2434062 Mimmo Pietrangeli). Dalle 19 tutti i giorni aperitivi sonori, cucina e bar, fino alla consolle notturna con i dj più ballati della scena musicale romana.

 

 

TUTTE LE SERE DALLE ORE 19.00  APERITIVO MUSICALE
DUE PALCOSCENICI _ ZONA RISTORO _  STANDS DI ARTIGIANATO

CASALE DELLA CERVELLETTA
VIA DELLA CERVELLETTA 1 , ROMA 
(ingresso da via di Tor Cervara - uscita Tor Cervara
A-24 Roma L’Aquila Direz L’Aquila)



 Info:  www.ecletticafest.com       3382006735     -  3923860424

Ufficio Stampa: Artinconnessione -
chiaracrupi@artinconnessione.com

 

  

 

PROGRAMMA

GIOVEDI 7  
7 14 21 28

di e con  ANTONIO REZZA  e FLAVIA MASTRELLA

Non c’è una trama, una storia certa a cui aggrapparsi, ma uno studio sfaccettato su alcuni esemplari di umanità. Rezza presta voce e corpo, Mastrella crea “l’habitat” per un adrenalinico one man show, questa volta senza il diretto coinvolgimento degli spettatori, che manda letteralmente in visibilio il pubblico pronto a ripagare con ripetuti e calorosi applausi.

a seguire il concerto di
CURANDERO 
 
Morbide sonorità fra Roma, Napoli e Rio de Janeiro

Emanuele Caputo voce, Carmen Falato sax, Giulia Salsone chitarra,
Mauro Nota contrabbasso, Armando Sciommeri batteria
Curandero si esprime in molteplici forme musicali ma l’atmosfera bossanova e’ il colore principale che si contamina e si rinnova e si gonfia a contatto con il dialetto e lo slang di Roma.
La Bossaroma appunto e’ il termine coniato ad hoc dal Curandero per descrivere la sua musica.
La maturita’ dei musicisti ha donato a questo progetto un nuovo spessore artistico
Da seganlare i testi poetici e taglienti , dei veri piccoli capolavori, alcuni dei quali scritti insieme al poeta Guido Celli. Fra le altre collaborazioni Remo Remotti, Armando Sciommeri, Mattia Battistini.:


Ingresso: 10 euro

h 21


VENERDI  8

GRAFFDREAM, SOUNDGATE PROMOTION & SWITCH joint:
per presentare a Roma il nuovo EP "The Harder They Fall"
FOREIGN BEGGARS

 il gruppo che ha cambiato i connotati del Rap Made in Uk
fondendolo con i bassi pesanti di Dubstep & DnB


FRANK SENT US
l'audiovisual live set più potente ed emozionante in circolazione !
Dj Craim - Sine

Special opening live:
Salmo

After Live Dj Set:
Andypop & Ale G (Fatsnare)


Ingresso: 10 euro
h 21
prevendite: 13 euro presso GraffDream Shop, via Noto 35, Roma
 


SABATO  9
 
Lifegate Radio presenta:

ILLOGICA ALLEGRIA

Il programma radiofonico di LifeGate radio di Basilio Santoro va in scena con:

ILLOGICI SPOSTAMENTI DEL CUORE

 

Attraverso le parole, la musica di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, un’omaggio all’amore, alla tenacia

di un uomo ed una donna nel voler stare insieme, nonostante tutto…

“perché all’universo non gliene importa niente dei popoli e delle nazioni. L’universo sa soltanto che

senza due corpi differenti e due pensieri differenti non c’è futuro”

 

Sul palco del Teatro Binario 7:

Sarah De Magistri   voce

Davide Tedesco   contrabbasso

Luca Butturini     chitarra

Kole Laca        live electronics

Basilio Santoro      attore

 

 


durante la serata - performance itinerante

PRENDI SGABELLO E GUARDA TUE STELLE

di e con Valerio Gatto Bonanni

costume Patrizia Izzo; produzione SemiVolanti; organizzazione Aidoru Associazione

Due performances, due atti senza visione, senza spettatori: offriamo ai passanti, a chi è curioso, delle azioni psicomagiche, dei momenti delicati dove si partecipa ad un gioco che può svelare le parti più nascoste di noi. Un uomo dallo strano accento, forse uno straniero, ci coinvolge senza remore con le tradizioni audaci, imprevedibili e surreali del suo paese. Forse è un generoso saggio vestito da clown: non si può far altro che abbandonarsi a lui.

 

Ingresso: 10 euro

h 21

 

 

 

 

 

DOMENICA   10

R-ESISTERE CON LA PALESTINA-HEBRON
ore 18.30

Presentazione serata e racconto della situazione di Hebron la città contesa, emblematica dell'intera situazione palestinese - e collegamento Skype con Ashem Azzeh di Hebron( Palestina)

ore 19.00
proiezione del film “THIS IS MY LAND... HEBRON (foto in alto)

di Giulia Amati & Stephen Natanson


ore 20.00

aperi-cena Palestinese

ore 21.30

spettacolo teatrale MADRE TERRA PALESTINA
a cura di resistere con la Palestina
testi di Sara Picardo; foto Marisa Gianfreda; con Paola Toscano
; musiche dal vivo di Antonio Pignatello, Giuliano Valori,Claudio Toldonato, Pasquale Innarella, Enrico Gallo

ore 22.30

concerto TAKADUM ORKESTRA

Un ensemble di percussionisti la cui musica si ispira alle ritmiche del Nord Africa e Vicino Oriente.
Le composizioni, tutte originali, si collocano nell’ambito della musica araba per danza e dei diversi tipi di folklore arabo, non rinunciando però ad un lavoro di contaminazione con altre realtà musicali del Mediterraneo, dal Sud Italia alla Grecia.


 

 

Dalle ore 10 fino a tarda sera Mercatino di prodotti biologici e manufatti artigianali.
Per aderire è sufficiente iscriversi entro il 30 giugno

Contatti: biblio.cervelletta@tiscali.it ; Cell. : 339.2434062  -  348.7757088

 

Ingresso: 5 euro

 



LUNEDI   11
 

tresssicilie   abbecedario di decolonizzazione

scritto e diretto da Gaspare Balsamo

con la collaborazione all’ideazione dell’abbecedario di Luca Sessa

con Gaspare Balsamo Matìas Enoch Endrek

dj set, luci e fonica Giuseppe Pesce e Matteo Russo

produzionepovera di Donatella Franciosi con il sostegno di Hormiai Teatro di Limosa

lo spettacolo è patrocinato dall’associazione culturale Tre Sicilie*

Cercando di cogliere alcuni dei tratti distintivi di una cultura che ha una sua propria storia e una sua identità, il meridione italiano diventa oggi “Tresssicilie”, in una prospettiva futura che guarda a quella matrice culturale sostenendone le interazioni col mondo della vita odierna e gli incroci spontanei con gli eventi e i processi del presente.  

a seguire il concerto di

UNNADDARE’

 

RITMICHE TRANCE CON TESTI IN DIALETTO SICILIANO MINIMALI E VISIONARI
Custodi e sviluppatori della profondità insita nella cultura musicale siciliana e mediterranea, ci conducono in un viaggio lirico, sonoro e ritmico che qualcuno ha definito “electro world sound from Sicily”, fra retaggi ancestrali e sonorità sintetiche, con puntuali incursioni nelle culture d’oriente e nei ritmi reggae, dub, pop, rock, funky, house, il tutto coniugato alla musicalità dei testi cantati in siciliano.
Nel nuovo live, oltre alla rivisitazione dei brani dei precedenti dischi, gli Unnaddarè suoneranno in anteprima alcune delle nuove tracce inedite che faranno parte del nuovo disco.

 

 

Ingresso: 5 euro

h 21

 

 

MARTEDI  12


Beba do Samba presenta

ore 18   dibattito

CONTAMINATI  IL DRAMMA AMIANTO IN ITALIA
La situazione di Roma e provincia, con particolare attenzione al Municipio  V

Intervengono: Avv. Ezio Bonanni  - Coordinatore Affari Legali dell'Osservatorio Nazionale Amianto - Avv. Barbara Costa - Responsabile "Sportello Amianto" c/o Ass.Cult. Beba Do Samba - Claudio Orlandi - muisicista, performer -  Fabio Orecchini, poeta, operatore culturale

ore 19:30

Performance Pane:  Claudio Orlandi, voce; Maurizio Polsinelli, pianoforte; Vito Andrea Arcomano, chitarra acustica; Claudio Madaudo, flauto traverso; Ivan Macera, batteria

 

dalle 21.00

Le Mura live club presenta

KUTSO + EILDENTROEILFUORIEILBOX84 + MAMAVEGAS

 

 KUTSO

Band indie rock che sembra voler condire il funk internazionale di Jamiroquai al nonsense nazionale di Bugo con un contorno di pop rock bello scoppiettante. Matteo Gabbianelli (vox), Giacomo Citro (basso/vox), Donatello Giorgi (chitarra), Alessandro Inolti (batteria/vox)

 

EILDENTROEILFUORIEILBOX84

Nati nel 2004, tre dischi all’attivo, suonano un genere che chiamano “hard-quore”. Che significa mettere in gioco se stessi anche a costo di farsi male. E’ dal vivo che danno il meglio: con l’aiuto di cuffie, trombette, costumini e ciambelle impastano strabilianti performance integrali di parole, suoni, forme, colori e balli che arricchiscono il delizioso e delirante guazzabuglio sonoro.


MAMAVEGAS
Folk, pop, percussioni, glockenspiel, chitarre elettriche  ed acustiche esattamente a metà tra il sogno e il delirio
.

Ingresso: 5 euro

 

 

 

 

 

MERCOLEDI  13
SoloUno Factory  presenta

SURGERY + IL MURO DEL CANTO + IVASHKEVICH



Evento d'eccezione nel quale, per la prima volta, l'artista Daniele
Coccia porta in scena nella stessa serata i suoi due progetti musicali, la storica band electro industrial SURGERY , l'acclamato progetto electro Industrial che ha sconvolto negli anni gli ascoltatori e i pubblici di tutta italia con brani come Stupida Estate, Grandine, Morituri te salutant e che ora può vantare la collaborazione con il maestro Sergio Stivaletti che ha appena ridisegnato e realizzato le maschere per la band.e il nuovo fenomeno folk romano IL MURO DEL CANTO, portando sul palco un folk rock di ispirazione romana attraverso brani come Luce Mia, La terra è bassa, L'orto delle stelle e altri originali già entrati nell'immaginario musicale del pubblico romano.. Trait d'union tra le due band sarà il coinvolgente progetto ritual darkwave IVASHKEVICH, un suono che prende vita dalle ceneri. Dalle ceneri della tradizione delle antiche nenie popolari e delle marce militari. Prende vita dalle ceneri della darkwave minimale più oscura e radicale degli anni '80.Lo show sarà arricchito dalle suggestive ed inquietanti performance dell'artista Fabio Ciccalè.

 

 Ingresso: 5 euro

h  21


 

 

 

 

GIOVEDI  14

 

MASSIMO ZAMBONI (CCCP) - ANGELA BARALDI

Al via il tour estivo ed un nuovo CD LIVE   Solo una terapia dai CCCP all'estinzione


Massimo Zamboni,  fondatore del gruppo CCCP - Fedeli alla Linea, di cui è chitarrista e compositore

e dei successivi CSI Consorzio Suonatori Indipendenti, si unisce ad Angela Baraldi per ripercorrere la

sua trentennale carriera, il suo percorso artistico, rileggendo i classici dei CCCP, dei CSI e le ultime tappe da solista. La grinta della cantante/attrice bolognese si combina perfettamente con il suono grezzo e di estrazione punk delle vecchie composizioni del repertorio CCCP, in un concerto che Zamboni ama definire di “punk d’autore. Non mancano rivisitazioni di brani come "Emilia Paranoica", "Io sto bene" o "Curami", "Del mondo", "In viaggio" ed altri indimenticabili composizioni a firma di Zamboni. Il tour, SOLO UNA TERAPIA - DAI CCCP ALL’ESTINZIONE, nasce dall’idea di un momento che riporta Zamboni a confrontarsi con il suo passato, supportato da una grande performer vocale, capace di dare un nuovo volto ad una musica rimasta nella memoria di molti. La rappresentazione dell’animo punk incarnato in uno dei rappresentanti della storia della musica

alternativa in Italia.

Un concerto senza preconcetti, senza nostalgia, senza paragoni o differenze con il passato dei CCCP.

E'solo una terapia…
sul palco insieme a Massimo (chitarra e voce) ed Angela ci saranno:

Erik Montanari: chitarra, backing vocals

Cristiano Roversi: stick, tastiera, programmazioni

Gigi Cavalli Cocchi: batteria, pad elettronico

 

Ingresso: 10 euro

h 21

 

 

VENERDI  15


SIMONE CRISTICCHI in

LI ROMANI IN RUSSIA  di Elia Marcelli

scelta e adattamento di Marcello Teodonio; musiche di Gabriele Ortenzi

 


La campagna di Russia (1941-1943), una guerra di invasione senza pretesto. Treni che portano via una generazione sorridente, giovane, sicura di tornare, perché la propaganda fascista inganna sulla realtà della spedizione. E la “passeggiata” si trasforma in tragedia: armi, abbigliamenti e viveri insufficienti, inadeguati, ridicoli. Rimangono solo fame, freddo, paura. Una disfatta: partono 220.000 ragazzi, ne tornano 20.000. Le letture alternate del testo, alcune canzoni sul tema e la recitazione di Marcello Teodonio e Simone Cristicchi, seguono questa tragica epopea, dall’inizio alla fine, attraverso i suoi momenti salienti. Un capolavoro della letteratura italiana che ci riguarda.


a seguire concerto

GIPSY ITALIEN

Gabriele Giovannini - Chitarra   - Luca Costantini Chitarra  - Giuseppe Civiletti - Contrabbasso

Musica semplice e diretta che dagli anni '30 ad oggi si afferma grazie alla sua energica ed originale espressività. Il Trio, traendo ispirazione da artisti contemporanei come Bireli Lagrene, Angelo Debarre e Stochelo Rosenberg propone il repertorio di Django e della tradizione gipsy jazz,cercando di mantenere lo spirito della cultura gitana, caratterizzato da accattivanti melodie e virtuose improvvisazioni.              

 

Ingresso: 10 euro

 h 21


 

 

SABATO   16

R3VS, GRAFFDREAM & ECLETTICA presentano

"KEEP IT IN THE FAMILY" live show

COLLE DER FOMENTO
KAOS ONE & Dj TRIX
BROKENSPEAKERS



Dj Argento
Hosted by Supremo 73 (Gente de Borgata)
Visuals ClichèVideo
Dj Fester Tarantino (Gente de Borgata)
after party dance hall (main stage & interno Casale)

ingresso 10 euro

h 21
prevendite presso GraffDream Shop, via Noto 35, Roma

 

 



DOMENICA 17
MADS live club presenta

una giornata alle calde sonorità della musica Reggae, Dancehall & Hip Hop
per l'occasione selezionata dai Resident Djs del

BASH FEVER

la serata più calda ed in voga dello stivale, che vede alternarsi ai piatti

MACRO MARCO
 DANCEHALL SOLDIERS
 
YAGA YAGA
BIG BAMBOO MF
FRISCO SOUND

MUSICA IN BATTERE E LEVARE PER TUTTI I GUSTI
DALLE ORE 18

 

Ingresso: 5 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

 

dal 19 al 24

DIGNITÀ AUTONOME di PROSTITUZIONE

 uno spettacolo di Luciano Melchionna

dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna

DAdP è la “Casa chiusa” dell’Arte, dove gli attori - come prostitute -  sono alla mercé dello spettatore. Rigorosamente in vestaglia o  giacca da camera, adescano e si lasciano abbordare dai clienti/ spettatori che - muniti di 'dollarini', il denaro locale acquisito con il  biglietto d'ingresso, - contrattano il prezzo delle singole prestazioni  con una “Strana Famiglia” tenutaria della Casa. Conclusa la

trattativa, il 'cliente' - uno, due o piccoli e grandi gruppi a seconda  delle 'perversioni' - si apparta, con l’attore scelto, in un luogo  deputato dove fruirà di una o più 'pillole del Piacere': monologhi o

performances del teatro classico e contemporaneo, atti ad  emozionare, far riflettere e divertire lo spettatore, in 'uno stupore  nuovamente sollecitato’.
“Mi paghi prima. E anche dopo, se ti è piaciuto.”
costumi Michela Marino - Emiliano Giayvia
assistenti alla regia Roberta Caldironi - Renata  Malinconico

direttore tecnico Manuel Pietrangeli

supervisione al progetto Mario Melchionna

organizzatore Antonio Cappelli  

relazioni esterne e comunicazione Marta Cipriani - Mia Sakakini


Inoltre, Dignità Autonome di Prostituzione ospita:

 "Dignità Autonome di... ESPOSIZIONE":

 Immagini del Bordello 'spiate' da 18 fotografi 'voyeur' che hanno  accompagnato
 il ‘Postribolo’ nel suo viaggio:

Tommaso Le Pera, Pino Le Pera, Germano Serafini, Luigi Ceccon,

Angela Loveday, Angelo Campus, Fabrizio Nocini, Margherita

Mirabella, Angelo Genovese, Flavia Fasano, Marta Ferranti, Mario

Kiribiri, Stefano Malandrino, Manuel Pietrangeli, Marcello Scopelliti,

Paolo Soriani, Paoloreste Gelfo, Weedeoz.


 L'Installazione d'arte 'I RITRATTI RIFIUTATI' di A. Baronio

La performance live di Adonay Mamo "il corpo di un tenore, la voce di un soprano"

Live "DIFENDI L'ARTISTA" e "NELLA TOMBA" canta Skuba

Il videoclip "MEDUSE" (Bungaro/Patassini) voce Pilar

"IL TEATRO TORNA A CASA" una pubblicità progresso  scritta e diretta da Luciano Melchionna

e tante altre sorprese...

 

 h  21




--
Chiara Crupi
www.artinconnessione.com
Organizzazione e Diffusione +39.338.200.67.35
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl