Dialogo sull'Italia tra Ezio Raimondi e Angelo Varni. Letture di Raoul Grassilli. Al TA MATETE martedì 29 novembre

Allegati

28/nov/2005 06.28.22 Ufficio Stampa Artè Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

C   O   M   U   N   I   C   A   T   O             S   T   A   M   P   A

 

Dialogo sull’Italia tra Ezio Raimondi e Angelo Varni.
Letture di Raoul Grassilli.

Al TA MATETE martedì 29 novembre.

 

Sarà L’Italia protagonista dell’incontro di martedì 29 novembre, ore 18.15, al TA MATETE di Bologna (piazza Santo Stefano 17/A). L’Italia quando ancora l’unità era un sogno…Il dialogo tra due grandi uomini di cultura, Ezio Raimondi e Angelo Varni, e le letture di Raoul Grassilli percorreranno gran parte della storia della letteratura Italiana da Dante a Petrarca, da Machiavelli a Gucciardini, da Alfieri a Monti, da Leopardi a Foscolo a Manzoni.

 

Ezio Raimondi è professore emerito nell’Università di Bologna: già titolare di Letteratura Italiana dal 1955 presso la Facoltà di Magistero e dal 1975 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia. E’ stato condirettore della rivista Convivium e di Lingua e Stile; direttore dell’Archivio Umanistico Rinascimentale di Bologna e, oggi, di Intersezioni. Da oltre un decennio presiede l’Associazione di politica e cultura de Il Mulino di Bologna e il Consiglio Editoriale dell’omonima casa editrice. Dal 1992 è Presidente dell’IBC (Istituto Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna) e Direttore responsabile di IBC, rivista bimestrale dell’Istituto. E’ membro della Commissione Nazionale per la diffusione della cultura italiana all’estero, istituita dal Ministero degli Esteri. Nella sua vasta opera critica, ha unito la ricerca filologica e documentaria con la sperimentazione delle più moderne metodiche interpretative.

Angelo Varni è professore ordinario di Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna e dirige la Scuola Superiore di Giornalismo. E’ esperto di storia della società italiana fra ‘800 e ‘900, è autore di 15 volumi, ne ha creati 27 e ha pubblicato 148 saggi, che negli ultimi anni si sono sempre più rivolti all’analisi delle strutture economico-sociali operanti nella realtà italiana. Dal 1988 al 1997 ha diretto il Dipartimento di Discipline Storiche dell’Università di Bologna; dal 1996 al 2000 è stato Pro-Rettore dell’Università degli Studi di Bologna.  Attualmente presiede l’Istituto per la Storia di Bologna.

Raoul Grassilli e’ uno degli ultimi grandi attori drammatici viventi. Numerose sono le sue interpretazioni su tutti i palcoscenici italiani. Attore e regista bolognese, è noto per la sua partecipazione all’attività televisiva (per cui memorabile resta la sua interpretazione ne “Il Mulino del Po’”) in drammi e teleromanzi. Ha insegnato arte scenica dal 1984 al 1994 presso il Conservatorio Musicale G. B. Martini di Bologna. Ha curato la regia di numerose opere liriche in diversi teatri all’estero e in Italia.

 

Il dialogo tra Raimondi e Varni si inserisce nel programma di incontri previsti  in occasione della mostra “La mirabile visone. Dove portano i sogni?” che il TA MATETE (lo spazio culturale di FMR-ART’E’) ha dedicato, fino all’8 gennaio, al tema del sogno e dove i visitatori potranno ammirare anche le splendide  opere di Cristóbal Toral e di Ugo Nespolo (l’ingresso è libero).

Il prossimo incontro sarà col regista Krzysztof  Zanussi mercoledì 30 novembre sempre a partire dalle 18.15. Tutti gli incontri sono condotti dal giornalista Andrea Maioli.

 

TA MATETE, Living Gallery ART’E’-Libreria FMR

Bologna, piazza S. Stefano 17/A  - Tel. 051/ 6488920

e-mail: info.bologna@tamatete.it

Orari di apertura: dal martedì alla domenica, dalle 10.30 alle 19.30; chiuso il lunedì.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl