Breve storia di Daumier

16/ago/2011 20.24.48 Ferdinando Sonnessa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Oggi andremo a parlare di arte e di uno che ha fatto tanto successo nelle mostre di tutt'Europa: stiamo parlando dell'artista francese Daumier.

Daumier, nato a Marsiglia nel 1808 e scomparso nel 1879. Trasferitosi a Parigi con la famiglia è costretto fin dall'età di doidici anni a fare il fattorino per contribuire alla modesta economia familiare. A partire dal 1822 si dedica in diversi casi allo studio nella pittura, iniziando al tempo stesso ad avvicinarsi alla satira e alla caricatura politica. Tutto ciò gli conseguire importanti condanne e numerosi problemi.

 

Quali sono le caratteristiche dell'arte di Daumier?

C'è innanzitutto da dire che l'artista si impone per la modernità della sua concezione e visione del mondo, che è talvolta paragonata a quella di Balzac. Inoltre l'arte del francese di origini di Marsiglia, Daumier, è da molti considerata come il realismo nella letteratura.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl