comunicato stampa: personale a Roma di Giancarlo Fantini

Allegati

30/set/2011 17.35.03 APAI Associazione per la promozione delle arti in Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giancarlo Fantini

VIAGGI, MIRAGGI, PARAGGI

14 ottobre/3 novembre 2011

Inaugurazione venerdì 14 ottobre 2011 ore 17.30


Atelier degli Artisti

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Via dell’Arco di S. Callisto 40 - Roma


Orario: tutti i giorni  14.00 - 21.00 (escluso il mercoledì) 

ingresso gratuito


Comunicato stampa

Arriva come la brezza ancor calda delle famose ottobrate romane, in questo strascico di fine estate che ci riporta alla mente vacanze appena passate o rimaste nel cassetto dei sogni, la mostra “Viaggi, Miraggi, Paraggi”  dell'’Artista aronese Giancarlo Fantini.

Uno spaccato di stile di vita e di cura del bello e del puro che viene a squarciare il caos e la frenesia quotidiani della grande città, un monito a ricordarci e dimostrarci che si può vivere in un mondo migliore. Una mostra che la "città eterna" aspettava da tempo.

Fantini lo fa mettendosi a nudo attraverso i suoi quadri, raccontandoci, con pennellate sicure e decise, i suoi viaggi nel tempo e nello spazio, inframezzandoli a quei sogni e miraggi insiti nella natura umana, vissuti con costanza e responsabilità nel quotidiano in quei paraggi in cui tutti noi siamo chiamati a vivere nel nostro passaggio nel mondo.

Lo fa esaltando la dolcezza della natura che domina incontrastata.  Lo fa scrivendo di se stesso il tema del viaggio, del cammino che ognuno di noi ha da percorrere in questa vita sta diventando davvero una costante del mio fare arte”.

Lo fa mettendoci passione e tenacia, anche quando l’'Artista si ritrova ad essere Docente di Esercitazioni di Botanica ed Ecologia o quando si dedica al suo giardino rendendolo rigoglioso e ridondante di colore in ogni stagione.

Lo fa con modestia ed amore donandosi ai suoi simili, lo fa apponendo come firma sui suoi quadri due uccelli che fungono da “segno distintivo: l’'animale scelto perché può volare e il numero in quanto non siamo mai soli”.

Una mostra da vivere nel profondo del nostro intimo, da vedere sfruttando le ore di minor affluenza, quando ci si può sedere comodamente a terra, al centro della sala espositiva dell’'Atelier degli Artisti che la ospita, immergendosi così in un ambiente reale e surreale nello stesso tempo, dove pare verosimile annusare il profumo dei prati in fiore, udire lo sciacquio di placide acque trasparenti o l'improvviso rombo del tuono nell'incombenza di un temporale in arrivo, scorgere vita fra le rocce, ascoltare parole silenti dalla luna.

In un connubio di forza e dolcezza... per partire e... perdersi. (Laura Lucibello - presidente Associazione per la Promozione delle Arti in Italia)


Giancarlo Fantini nasce ad Arona (Novara) nel 1954. Autodidatta, fin da bambino è attratto dai colori, complici il padre ed uno zio pittori. Diplomato Perito Agrario nel 1973, attualmente è docente di Esercitazioni di Botanica ed Ecologia presso l'Istituto Professionale statale per l'Agricoltura e l'Ambiente di Crodo (Verbania), di cui è anche Direttore dei corsi. Pittore paesaggista è attivo dai primi anni ottanta, la sua prima personale si tiene nel '94 nella sua città natale; da allora inizia una intensa attività artistica, partecipando a numerose fiere d'arte nazionali ed internazionali. Nel 2003 ha fondato l'Associazione artistica ArteAdArona di cui è presidente. Dipinge soprattutto da ottobre a giugno nel silenzio della notte tra i monti di Crodo. A partire dal 2008 ha aperto uno studio anche ad Arona, presso l'abitazione, frequentato prevalentemente nei mesi estivi quando ha anche la possibilità di occuparsi maggiormente del suo giardino.











blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl