Musica e immagini sudamericane per “Cin’è Musica Concerto”.

13/ott/2011 16.08.58 Dabel Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Musica e immagini sudamericane per “Cin’è Musica Concerto”. Nella sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia il 16 ottobre, alle ore 16.30, la rassegna proporrà suoni e ritmi brasiliani con il concerto La chitarra sudamericana, del maestro Luca Angelini, e la visione del film Orfeo Negro, diretto da Marcel Camus.  «Quando ho saputo che la pellicola proiettata sarebbe stata Orfeo Negro, – spiega il chitarrista Angelini, diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma – ho subito immaginato l’incontro tra musica popolare brasiliana e jazz (bossa nova). Ho scelto brani di Heitor Villa-Lobos, compositore brasiliano che contamina la musica classica con le radici del paese carioca, di Astor Pantaleón Piazzolla, compositore argentino autore pezzi per chitarra sola che rinnovano la cifra stilistica e musicale del tango, e di Juan Leovigildo Brouwer Mezquida, compositore cubano che trae ispirazione dalle immagini del libro dell’etnologo tedesco Leo Frobenius Decameron Nero». Orfeo Negro (1959) racconta la storia d’amore tra un tranviere di Rio De Janeiro Orfeo, che ama cantare e suonare la chitarra, ed Euridice, donna che troverà una morte tragica. Camus ne ha fatto un film di amore e di morte, con splendide musiche, colorato nella natura, nelle maschere variopinte e nella vivace picaresca e popolaresca vita naturale di quartiere. Premio Oscar e Palma d’oro a Cannes, la pellicola dipinge un altro mondo, più vivo rispetto a quello stereotipato degli anni Cinquanta europei e mondiali. “Cin’è Musica Concerto” è una manifestazione promossa dall’assessorato alla Cultura, su idea di Dino Alfieri, Piero Nussio e Pino Moroni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl