Modica (RG) - Fondazione Grimaldi, il 21 ottobre s'inaugura la mostra "Il cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi"

Modica (RG) - Fondazione Grimaldi, il 21 ottobre s'inaugura la mostra "Il cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi".

Persone Pietro Borrometi, Benedetto Gugliotta, Lucia Buscema, Anna Maria Iozzia, Grazia Dormiente, Giuseppe Barone, Antonello Buscema, Nino Scivoletto
Luoghi Roma, Torino, Parigi, Ragusa, Perugia, Londra, Modica, provincia di Ragusa, Province Orientale
Organizzazioni Giovan Pietro Grimaldi, Fondazione Grimaldi Palazzo Grimaldi
Argomenti commercio, economia, diritto civile, arte

18/ott/2011 10.54.20 Inpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                             

Agli organi di Stampa

 

Modica (RG), 18/10/2011

 

Fondazione Grimaldi, il 21 ottobre s’inaugura la mostra “Il cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi”

 

 

Da venerdì 21 ottobre la Fondazione “Giovan Pietro Grimaldi” ospiterà nella propria sede (Corso Umberto I, 106) la mostra documentario - bibliografica “Il cioccolato di Modica nelle carte dei Grimaldi, 1746 - 1915” (inaugurazione ore 18,30), allestita dal Consorzio di Tutela del Cioccolato artigianale di Modica.

L’inaugurazione sarà preceduta dagli interventi di Nino Scivoletto direttore del Consorzio di Tutela, Antonello Buscema sindaco di Modica, Giuseppe Barone presidente della Fondazione Grimaldi, Grazia Dormiente direttrice culturale del Consorzio di Tutela e Anna Maria Iozzia già direttrice dell’Archivio di Stato di Ragusa.

La mostra, frutto di una ricerca archivistica condotta da Grazia Dormiente, Anna Maria Iozzia e Lucia Buscema catalogatrice della Biblioteca “Quasimodo” di Modica, è già stata presentata con successo in occasione del Chocobarocco 2010 e al Museo Accorsi-Ometto di Torino.

Rispetto alle precedenti edizioni, la mostra si arricchisce di nuovi documenti rinvenuti tra le carte della famiglia Grimaldi da Benedetto Gugliotta, borsista della Fondazione. 

Fotografie di carte d’archivio, note di spesa e ricevute, raccontano l’affascinante storia del cioccolato di Modica, dai primi documenti settecenteschi sulla presenza di cioccolatieri al servizio delle famiglie nobili fino agli anni della Belle Époque, quando il consumo di cioccolato si diffonde tra i ceti borghesi e alcuni Caffè della città si specializzano nella produzione della dolce barretta secondo l’antica tecnica azteca introdotta dagli spagnoli nel XVI secolo.

È nei primi del Novecento che nelle ricevute di alcuni Caffè come l’ “Orientale” di Pietro Borrometi, intestate ai Grimaldi, compaiono le qualifiche di “Premiate fabbriche di cioccolata”, conseguite nelle esposizioni internazionali di Londra, Perugia, Parigi e Roma.

Per Grazia Dormiente, la mostra propone «un percorso documentario di notevole impatto, in quanto “orientato alla narrazione” della fascinosa storia dei maestri cioccolatieri di Modica, depositari di una lunga tradizione e perciò impegnati a conseguire l’Indicazione Geografica Protetta per la tutela del granuloso cioccolato, da includere, certamente,  tra i segni materiali ed immateriali  della memoria collettiva».

La mostra, inserita nel calendario di Chocobarocco 2011, potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 20.

 

 In allegato

- locandina invito

-comunicato stampa formato "doc"                        

 

Info e contatti

Fondazione Grimaldi

Palazzo Grimaldi, Corso Umberto I, 106 Modica

tel. 0932 757459

mail: info@fondazionegpgrimaldi.it

sito web: http://www.fondazionegpgrimaldi.it/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl