da pubblicare: "L'ospedale pediatrico Meyer di Firenze approva a pieni voti l'Osteopatia"

Allegati

24/ott/2011 15.50.33 Tuttosteopatia.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'ospedale pediatrico Meyer di Firenze approva a pieni voti l'Osteopatia


Presto sar aperto un ambulatorio di Osteopatia all’interno dell’OspedaleMeyer, accessibile ai residenti della Regione Toscana, inRegime di Convenzione. A riferire la grandiosa notizia, l’osteopataTommaso Ferroni, che dal 2009 collabora nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze, a stretto contatto col Direttore del Dipartimento Neurosensoriale, ildr. Lorenzo Genitori.

Leggiquil'intervista diTuttosteopatia.ita Ferroni e Genitori il 16 giugno 2011.

Proprio con il primario Genitori, l'osteopata Ferroni ha condotto lo studio prospetticoApproccio osteopatico in un Reparto di Neurochirurgia, presentato prima al Congresso Internazionale di Osteopatia a Firenze ad aprile scorso, e pochi giorni fa a Torino, durante il V Congresso Nazionale Fimp dove sono stati forniti gli ultimi dati sull’evoluzione dello studio, assolutamente incoraggianti, riguardo l’esperienza osteopatica nel reparto di Neurochirurgia al Meyer di Firenze.

Obbiettivo dello studio, quello di valutare come il trattamento osteopatico sui bambini ricoverati possa incidere sui tempi di degenza, i tempi di ritorno a scuola, sulla valutazione del dolore (misurato con la scala VAS) ed infine sulla riduzione del carico farmacologico.

Sorprendenti i risultati, come conferma lo stesso Tommaso Ferroni, il quale afferma: “ il trend del calo del dolore stato rispettato rispetto ai dati di aprile 2011 ma, soprattutto abbiamoabbassato i tempi di degenza del 12,6 per cento”.

Sono 189 i bambini trattati dal novembre 2010 a settembre 2011 (97 maschi e 92 femmine) di cui 67 affetti da tumori, 37 idrocefali, 33 da craniostenosi, 30 da traumi e 25 dalla sindrome di Chiari.
Tutti i bambini, dunque, hanno beneficiato della diminuzione del dolore dopo il trattamento manipolativo osteopatico: dell’1 per cento per i bambini affetti da traumi; dello 0,92 per cento in quelli colpiti da tumore; meno 1.39 per cento per i bambini affetti da craniostenosi; meno 1.08 per quelli colpiti da sindrome di Chiari e una diminuzione del dolore pari allo 0.57 per gli idrocefali.

Dolore confronto con lo storico

Degenza media in reparto

Tra i progetti work in progress, oltre all’ambulatorio di Osteopatia all’interno dell’Ospedale Meyer, il progetto “trigonocefalia”, secondo il quale il passaggio ad una chirurgia mini-invasiva per la correzione delle trigonocefalie potrebbe beneficiare del Trattamento Manipolativo Osteopatico.

 --  Tuttosteopatia.it 080.3968115 info@tuttosteopatia.it www.tuttosteopatia.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl