Caserta - Mald'è presenta "Il corpo immate

Savinio e Matilde De Feo.

06/gen/2006 10.07.12 Patrizia Simone Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa
“Il corpo immateriale”
mald’è (www.malde.it) in mostra:
22 Gennaio - 29 Gennaio 2006
Centro culturale S. Agostino, Galleria delle arti contemporanee,
largo San Sebastiano, Caserta
Inaugurazione domenica 22 Gennaio ore 17.30
Kazum (www.thefoot.tk) in concerto, 26 Gennaio ore 18.00
la mostra resterà aperta fino al 29 gennaio con questi orari di apertura:

10:30-12.30/17.30-20.00

mald’è: tra immaterialità e fisicità

mald’è è un progetto che nasce per opera di due giovani artisti, Mario
Savinio e Matilde De Feo.
Il nostro lavoro inizia a Napoli nel 2003; dopo un periodo di produzione
legato alla sperimentazione video (i nostri primi lavori “Alone” “Fairy
wind” “Morgana”), mald’è focalizza la propria ricerca sulla contaminazione
tra la forma espressiva della videoarte e del teatro: videoteatro, la scena
nel video e il video nella scena, Il linguaggio del corpo in “Tie up”, un
certo tipo di tradizione drammaturgia in “Non Io”, sono stati i primi
tentativi di trasportare in video elementi e criteri tipici del linguaggio
teatrale.
mald’è vuol essere una mediazione, la ricerca di un compromesso tra
linguaggi tradizionali (il teatro, la letteratura, la fotografia analogica)
e quelli moderni, elettronici, tecnologici, digitali.
Ci sembrava necessario il tentativo di poter recuperare la tradizione
attraverso gli strumenti accattivanti della modernità: un incontro non
traumatico, ma morbido, un passaggio necessario, la naturale evoluzione dei
processi artistici nel rispetto della tradizione.

La mostra prevede l’allestimento di tre sale:

Sala video: i nostri video in un'unica istallazione

Sala Espositiva: le nostre immagini su forex

Sala del "teatroscopio": suoni per voci e immagini


Brevi note biografiche

Tilde De Feo è nata a Caserta il 16.02.1979. Vive a Napoli e si è diplomata
all’Accademia d’arte drammatica del Teatro Bellini di Napoli. Ha già
lavorato in teatro (in veste di attrice ed assistente alla regia) con
professionisti quali: Renato Carpentieri, Pierpaolo Sepe, Antonio Latella,
Enzo Moscato ect. E’ protagonista di due vicende de “La Squadra”, fiction
RAI TRE. Ha lavorato al Teatro Nuovo (Napoli) come stagista, collaborando
anche per la realizzazione di mostre. Studia regia al DAMS di Romatre.

Mario Savinio è nato a Napoli. Laureato in Psicologia alla Sapienza di Roma,
è già da anni impegnato nella sperimentazione video e fotografica. Lavora
come multimedia designer. E’ specializzato come filmaker digitale.


Info e contatti: info@malde.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl