Archeologia Attiva - Presentazione del libro “In hoc Vinces”

Il 13 gennaio Bruno Carboniero e Fabrizio Falconi, autori del saggio storico sulla leggendaria visione dell'imperatore Costantino, incontrano il pubblico presso la libreria Archeologia Attiva di Napoli.

Persone Silvestro I, Milvio Ponte, Fabrizio Falconi, Bruno Carboniero, Costantino
Luoghi Napoli
Organizzazioni Archeologia Attiva
Argomenti editoria, arte, storia, architettura

30/dic/2011 11.28.12 Alessandra Storti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 13 gennaio Bruno Carboniero e Fabrizio Falconi, autori del saggio storico sulla leggendaria visione dell’imperatore Costantino, incontrano il pubblico presso la libreria Archeologia Attiva di Napoli. Si tratta del primo di una serie di incontri con gli autori promossi nell’ambito di una rassegna interamente dedicata agli appassionati di archeologia e storia antica.

Il 13 gennaio parte a Napoli la rassegna dedicata agli appassionati di archeologia e storia antica promossa da Archeologia Attiva, libreria archeologica nel centro storico di Napoli in collaborazione con il Gran Caffè Neapolis di Piazza San Domenico Maggiore.
Il primo appuntamento è alle 18 presso la libreria in Via Duomo con Bruno Carboniero e Fabrizio Falconi, autori del saggio storico “In hoc vinces. La notte che cambiò la storia dell’Occidente”.

Edito da Edizioni Mediterranee nel 2011, “In hoc vinces” è un avvincente viaggio nel tempo, alla ricerca di indizi archeologici, esoterici e astronomici nascosti dalla polvere dei secoli che, insieme al racconto della vita del leggendario imperatore romano e dei molti misteri legati alla vicenda storica che lo riguarda, offrono al lettore di oggi una nuova lettura e un’inedita interpretazione di quel “segno”.
L’affermazione del Cristianesimo come religione dell’Impero Romano, la visione mistica prima della battaglia di Ponte Milvio, il lungo sodalizio con papa Silvestro I, la rivoluzione dell’architettura religiosa con la realizzazione delle prime grandi basiliche cristiane di San Giovanni in Laterano e San Pietro, il fondamentale contributo alla costruzione di un’ortodossia teologica e iconografica, le grandi vittorie e il prezzo di sangue che tutto ciò comportò si arricchiscono, in questo studio, di nuovi e inaspettati contenuti.

L’appuntamento del 13 gennaio è il primo di una serie di incontri con gli autori, in programma da gennaio a maggio 2012. Tra gli autori nomi di spicco come Carandini, Flores D’Arcais, Frediani.
Per vedere il calendario con tutte le date www.archeologiattiva.com


Venerdì 13 gennaio h 18:00
Archeologia Attiva
Via Duomo, 228 Napoli
per info tel. 081 0839474
www.archeologiattiva.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl