LAMINAM WORKING PROGRESS: UNA FINESTRA APERTA SULLA CITTA'

18/gen/2012 10.58.40 silvia rizzi comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si tinge d'arte l'appuntamento numero tre del programma dedicato alla cultura del progetto. In mostra le opere di Luca Scacchetti, finestre con vista su multiformi panorami urbani.

 

WINDOWS, finestre. Aperte nei muri e nelle pareti di una qualsiasi città svelano il volto dell'architettura urbana dei nostri tempi e danno il titolo al terzo appuntamento di WORKING PROGRESS.

 

La mostra -  che si inaugura il 19 gennaio 2012 e resta aperta fino al 2 febbraio 2012 (lun/ven 10-13.30 e 14.30-19) nello showroom milanese Laminam, in via Mercato 3 - raccoglie schizzi, disegni, acquerelli di Luca Scacchetti.

Architetto e designer, Scacchetti racconta il paesaggio quotidiano di una città, in una visione rarefatta che procede per suggestioni ricorrenti: si riconosce una Milano altra ma potrebbe essere una qualsiasi realtà, in una rappresentazione affettuosa e disincantata del progetto che diventa cifra narrativa dell'abitare contemporaneo.

Macchie di colore prendono corpo e trovano collocazione in particolari strutture in Laminam che simulano la complessità e la ricchezza delle vedute dalle finestre delle nostre case cittadine.

 

Sprazzi di visioni urbane si aprono su pareti “bucate da finestre, finestre da cui guardare altre città o le stesse modificate da progetti o meglio da ombre, macchie, immagini sognate di progetti invisibili”, spiega Scacchetti. “Un gioco per presentare una serie di acquerelli, di schizzi iniziali o postumi di architetture realizzate o no, un po' ovunque, ma che portano in sé, in grembo, anche e sempre un po' di Milano. Ma anche un modo per ribadire che l'architettura altro non è che quello che vediamo da una finestra qualsiasi delle nostre case, anche la più normale e scontata o brutta. L'architettura di una città è quella che pezzo dopo pezzo costruisce quell’ immagine quotidiana, normale e ricorrente che ritroviamo al nostro risveglio. Lì in quella vista casuale, ove non si scorgono né monumenti né capricciose stramberie volumetriche di architetti alla moda, si deposita l'identità più autentica di una città, il suo volto normale, quotidiano, forse un po' grigio, ma bellissimo, perché reale e vero”.

 

WORKING PROGRESS è il nome scelto per una serie di iniziative ad alto tasso di creatività, un percorso che si propone di partire dal materiale, sintesi di leggerezza e precisione, per suggerire stimoli e punti di vista diversi e trasformare lo showroom Laminam in un luogo vivo di cultura e formazione, uno spazio aperto, in continua evoluzione.

In programma installazioni temporanee, incontri e workshop, mostre d’arte, d’architettura e di fotografia, attività ed eventi, occasioni di riflessione e aggiornamento, ma anche laboratori per i bambini costruiti secondo il metodo Munari e studenti delle scuole di design invitati a svolgere il loro lavoro “in vetrina”.

 

 

Press preview & cocktail

Vernissage: 19 gennaio 2012, ore 18.30

20.01>2.02 2012, lunedì/venerdì 10-13.30 e 14.30-19

Laminam Milano

via Mercato 3

T: +39 02 89092496

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl