sabato 10 marzo dalle ore 16.00 A VILLA LA MAGIA

06/mar/2012 13.46.35 ESTER Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 

 
 


 

 


La Magia dell’Arte



L'appuntamento con Villa La Magia è per sabato 10 marzo: alle ore 17.30 saranno inaugurate quattro nuove sezioni della collezione di arte

 contemporanea dedicate ad Agenore Fabbri e Alfredo Fabbri, artisti strettamente legati alla città di Quarrata; l’inaugurazione sarà

 preceduta da un incontro in programma alle ore 16.00 dal titolo La Magia dell’Arte: passato, presente, futuro della città incentrato sul ruolo

 della Villa Medicea nel processo di promozione della cultura; infine sarà presentato il laboratorio di prototipi e design Abitare l’Arte che

vedrà la collaborazione di artisti e designer con gli artigiani e le realtà economiche locali.


Negli ultimi anni il Comune di Quarrata ha iniziato un processo di attualizzazione della Villa Medicea La Magia, depositaria della memoria

storica locale creando nel parco della villa la collezione di arte contemporanea ambientale Genius Loci - Lo Spirito del Luogo con opere di

Fabrizio Corneli, Anne e Patrick Poirer, Marco Bagnoli, Hidetoshi Nagasawa, Maurizio Nannucci, Daniel Buren. Le installazioni, realizzate

 appositamente per il parco, nascono dal rapporto di ogni artista con lo spirito di Villa La Magia e si fondono con il paesaggio, arricchendo

 così un luogo in cui l'opera della natura e dell'uomo creano un connubio meraviglioso.


Con l'apertura di questi nuovi spazi la collezione di arte contemporanea all'interno della villa sarà ampliata con opere di Agenore e Alfredo

Fabbri, entrambi legati a il Barba, una frazione di Quarrata, dove Agenore è nato e Alfredo ha vissuto a lungo. Agenore e Alfredo Fabbri si

differenziano nelle scelte stilistiche: il primo predilige per le sue sculture forme essenziali simboliche che consentono di esprimere

liberamente i valori civili in cui crede stabilendo un legame tra l’opera e il periodo storico che l’ha vista nascere; le opere di Alfredo sono

 invece fondate sul tema della natura e del paesaggio rappresentati con un marcato realismo e colori brillanti.


La tavola rotonda, coordinata da Claudia Cappellini e introdotta dal Sindaco di Quarrata Sabrina Sergio Gori, vuole comprendere le

potenzialità culturali della città e delle istituzioni che la governano, analizzando il progetto di espansione artistica che rientra in una più

 ampia rivalutazione del territorio intrapresa dal Comune di Quarrata e fortemente voluta dal Sindaco.

Interverranno Nadia Bellomo, responsabile progetto Piuss per Quarrata; Giuliano Gori, Collezione Gori Fattoria di Celle; David Palterer,

 docente Architettura Politecnico Milano; Antonio Presti, Fiumara d’Arte, Catania; Siliano Simoncini, docente ISIA Design Firenze; Maurizio

 Tuci, Centro di Documentazione sull’Arte Moderna e Contemporanea Pistoiese; Mary Vettori Fabbri, moglie di Alfredo Fabbri.


La giornata terminerà con la presentazione di Abitare l’Arte: un laboratorio tecnologico artistico di sviluppo prototipi e design per le

produzioni di qualità dell'arredo per la casa. L’iniziativa nasce per sostenere l’espansione di un’attività peculiare del territorio di Quarrata

come l’industria del mobile ed incrementare il suo rapporto con arte e design. La creazione artistica, considerata espressione astratta del

lavoro umano svincolata dal profitto economico, si confronta così con la lavorazione artigianale e industriale con la volontà di valorizzare il

tessuto imprenditoriale della città e favorire la crescita dell’economia locale.

Nel corso dell'anno artisti e rappresentanti delle attività economiche del territorio si incontreranno nei locali di Villa La Magia dove potranno

 unire la propria esperienza per ideare oggetti di design che saranno realizzati e commercializzati dalle aziende di Quarrata. L’attuale

 situazione economica richiede all’industria del mobile di Quarrata, che da sempre collabora con designer contemporanei, lo sviluppo di una

forte capacità di rinnovamento, obiettivo a cui tende il Progetto Abitare l’Arte

 

Agenore Fabbri fin da giovane si confronta con la produzione artistica con predilezione per la lavorazione della creta. Segnato

dall’esperienza della guerra, realizza sculture in cui emergono la sofferenza generata dal conflitto e la violenza dei combattimenti.

 Apprezzato anche dal maestro Pablo Picasso, in poco tempo conquista il prestigio internazionale attestato da numerosi premi e dalla

 partecipazione a importanti esposizioni come la Triennale di Milano e la Biennale di Venezia. La sua esperienza artistica prosegue

 incentrandosi su tematiche sociali che influenzano la condizione esistenziale dell’uomo, come la distruzione atomica, le nuove tecnologie e

le scoperte spaziali, ed avvicinandosi anche alla pittura.


I soggetti prediletti da Alfredo Fabbri per i suoi dipinti sono i paesaggi campestri conosciuti durante le assidue frequentazioni della casa

 degli zii a Quarrata e gli scorci cittadini ispirati a Grosseto dove è nato e ha vissuto a lungo. Gli anni Cinquanta sono quelli della sua

 formazione artistica che avviene a Firenze, influenzata dai grandi maestri dell’antichità che ammira nei musei cittadini e dagli incontri con

 alcuni artisti emblematici del periodo come Rosai, Soffici, Loffredo, Cappellini. Le sue opere si caratterizzano per un forte realismo dato da

luminosità dei colori e semplificazione formale, tra i soggetti predilige le “Marine”, i “Notturni”, le “Nevicate” e i fiori. Partecipa a mostre

collettive e personali in numerose città italiane e straniere. I frequenti viaggi degli anni Settanta lo porteranno a realizzare le vedute di

 alcune grandi metropoli, come New York, Parigi, Roma, Bruxelles, Londra, Praga, Copenaghen




Villa La Magia

Quarrata - Via Vecchia Fiorentina. I tronco, 63


Informazioni: tel. 0573 774500 - 771408 - 771220

urp@comune.quarrata.pt.it


sabato 10 marzo 2012:

ore 16.00 - Incontro La magia dell'arte: passato, presente, futuro della città

ore 17.30 - Inaugurazione sale Alfredo Fabbri e Agenore Fabbri

ore 18.30 - Abitare l'arte: un laboratorio di prototipi e design



Ufficio stampa: Studio Ester Di Leo, Firenze. Tel. 055 223907, esterdileo@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl