Estense com: Replica di Progetto per Ferrara all'ex guru Beppe Grillo collaborazionista del PD Ferrara

07/mar/2012 13.45.29 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

*Viale_del_tramonto_Gloria_Swanson_Billy_Wilder-012.jpg | http://www.ivid.it/fotogallery/ismod_index....

 


 

 

In merito alla decisione di espellere Valentino Tavolazzi e la lista civica Progetto per Ferrara dal Movimento 5 Stelle, comunicata da Beppe Grillo unicamente tramite il suo blog, precisiamo quanto segue.

Non ci spieghiamo, ovviamente, il motivo di questa decisione, presa unilateralmente, sulla quale non possiamo fare ovviamente null’altro che prendere atto.

Ne siamo in toto rammaricati e non possiamo capirne ovviamente le motivazioni che starebbero nella presunta violazione di norme del “Non statuto”. Nell’esprimere la solidarietà al nostro Consigliere e a tutti i componenti della lista civica, sottolineiamo lo spirito di servizio che sempre e unicamente ha animato il suo personale come l’operato di tutti.

L’incontro di Rimini, che era una ideale prosecuzione della giornata “Democracy day” tenutasi a Ferrara a Novembre, non aveva nessun valore deliberante, cosa che era stata specificata più volte e chiaramente, ma solamente propositiva, con il solo intento di contribuire alla crescita democratica del Movimento stesso. A questo incontro era stato più volte caldeggiata (e in tal senso invitato), la partecipazione ed il contributo dello stesso Grillo.

Alla famosa “discussione” postata da Grillo sul suo blog, che nulla aveva a che vedere con Rimini, né Tavolazzi né altri del gruppo PPF avevano partecipato. Trattavasi comunque di conversazione privata che non sarebbe stato opportuno a nostro avviso né legittimo pubblicare.

Qualunque sia lo sviluppo delle cose, continueremo come sempre il nostro lavoro, evidentemente come lista civica, continuando la battaglia per la trasparenza, la democrazia reale, l’informazione e il coinvolgimento dei cittadini nella gestione della cosa pubblica, ispirandoci come sempre abbiamo fatto e continueremo a fare, ai principi fondanti del Movimento 5 Stelle, anche se non ne faremo più parte, in quanto li condividevamo e li condividiamo, non per comodo, ma per adesione ideale ad un “nuovo” modello di politica e democrazia dal basso, senza leader, senza caste, senza mestieranti della politica.

Angelo Storari, portavoce Progetto per Ferrara
 
 

 
 
http://www.estense.com/?p=202747
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl