Luca Cordero di Montezemolo. Il grande di Torino, non ci sono alternative!

Luca Cordero di Montezemolo ha intenzione di sfidare Trenitalia.

Persone Carlos Cosmo Gullì CdF Clicca, Carlo Scarpa, Italo, Luca Cordero di Montezemolo
Luoghi Roma, Alpi, Firenze, Bologna, Napoli, Torino, Milano
Organizzazioni Tiburtina, Ferrovie dello Stato, ENI, Trenitalia
Argomenti ferrovia, trasporti

28/mar/2012 19.06.42 paolo caruso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Luca Cordero di Montezemolo ha intenzione di sfidare Trenitalia. Ha annunciato infatti che da aprile si metterà in moto la Ntv, società da lui creata che sarà in concorrenza con le Ferrovie dello Stato nell'ambito degli Eurostar.

I treni che parteciperanno a questa sfida saranno sei e per il momento percorreranno due tratte: la prima è la Torino-Milano-Roma-Napoli (passando per Firenze e Bologna), la seconda è la Roma-Bologna-Padova-Venezia. Per quanto riguarda le stazioni, ecco quelle ospitanti, di tratta in tratta: a Milano i treni partiranno da Porta Garibaldi, arriveranno a Roma alla nuova stazione Tiburtina, passando poi per Roma Ostiense o Napoli centrale. I treni in partenza da Roma invece arriveranno tutti a Porta Garibaldi, proseguendo poi per Torino Porta Susa. I convogli avranno 450 posti e potranno raggiungere i 300 km all'ora di velocità.

Su panorama.it, Carlo Scarpa, economista, esprime la sua opinione sul progetto di Montezemolo: "La Ntv è solida da un punto di vista finanziario. Dovrebbe resistere alla forza di Trenitalia".

“Il vero nodo – continua Scarpa – è quello della rete ferroviaria. Attualmente essa è gestita da Rfi, società che insieme a Trenitalia fanno parte del Gruppo Ferrovie dello Stato che le controlla al 100%. È ovvio dunque che ci sia il classico conflitto di interesse che c’è tutte le volte che una società è sia operatore di mercato che gestore della rete. È quanto accade ad esempio con il gas, solo che ora il governo ha deciso di separare Snam da Eni".

L'asso nella manica prescelto dalla Ntv per mettersi in competizione con Trenitalia riguarda la qualità. I nuovi treni Italo infatti promettono molto più comfort rispetto agli attuali Eurostar, con più spazio tra i sedili e finestrini più ampi. In più, tutte e tre le classi in cui saranno divisi i treni saranno dotate di copertura hi-fi, distributori di snack e bevande. ma non è finita, perché ci sarà anche una carrozza cinema e televisioni satellitari.

Nel frattempo Trenitalia si è messa sulla difensiva, rispondendo alle proposte di Ntv con un'offerta speciale di 9 euro per i biglietti Roma-Milano.

Luca, lasciatemi chiamarlo così, è un 'grande'. Intelligenza viva e, soprattutto, entusiasmo di innoavare e far crescere il nostro Paese, cominciando dalla sua città Torino. L'ho conosciuto durante i Mondiali di Calcio 90 quando ero il responsabile del Centro Stampa dello Stadio delle Alpi e ho subito capito che si trattava di un uomo con una marcia in più. Bravo Luca, sono con te.

Carlos Cosmo Gullì

CdF

Clicca sul link

http://www.familiafutura.com/2012/03/luca-cordero-di-montezemolo-il-grande.html

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl