IL RITORNO DI CLAUDIO ROCCHI, UNICA DATA A ROMA

È un attesissimo e gradito ritorno quello di Rocchi, che a fine 2011 è uscito su etichetta Cramps Records con il nuovo album In Alto, da cui è estratto il singolo Eccoti qui.

Persone Gianni Sassi, Daniela Esposito, Claudio Rocchi
Luoghi Roma
Organizzazioni Rai, Sony
Argomenti musica

Allegati

31/mar/2012 13.43.11 Strategie di Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Restiamo a vostra disposizione per approfondimenti e interviste.

Daniela Esposito

(Ufficio Stampa de L’Asino che Vola)

 

Una leggenda della musica italiana a L’Asino che Vola

CLAUDIO ROCCHI

 

Descrizione: ROCCHI foto di Alberto Terrilevenerdì 13 aprile, ore 22, via Antonio Coppi, 12/d

Unica data a Roma

 

Una vera leggenda all’Asino che vola di Roma il 13 aprile: Claudio Rocchi, un artista che non solo fa parte della storia della musica del nostro Paese, ma che è diventato un punto riferimento per le nuove generazioni del rock italiano. E’ un attesissimo e gradito ritorno quello di Rocchi, che a fine 2011 è uscito su etichetta Cramps Records con il nuovo album In Alto, da cui è estratto il singolo Eccoti qui. Cantautore, filmaker, autore radiofonico, scrittore, operatore culturale, tra le figure più emblematiche ed affascinanti della scena musicale italiana degli ultimi quarant'anni.

Dopo più di trent’anni Claudio Rocchi e la Cramps Records collaborano nuovamente insieme per la pubblicazione di questo disco di inediti dell’artista. Un lavoro in cui le sonorità elettroniche e psichedeliche si incontrano con l’inconfondibile vena cantautorale e le memorabili melodie dell’artista.

 

Una discografia lunga e importante: Claudio Rocchi ha iniziato giovanissimo nel 1968 come bassista degli Stormy Six prima maniera, per arrivare ad essere autore e interprete di canzoni non omologabili ai canoni imperanti.  I suoi dischi sono stati di fatto storicizzati come icone dei fermenti giovanili anni '70.

Ha fatto molta radio sulle frequenze RAI, musica elettronica, il monaco induista per 15 anni. Poi - come dice lui - " è tornato nel mondo" e ha ripreso a segnalare, scrivere, suonare dal vivo.

 

Rocchi era nella scuderia della Cramps storica di Gianni Sassi ed è uscito il 25 ottobre per la storica etichetta con In Alto, lavoro che accosta la profondità dei contenuti ad un linguaggio musicale di rocksongs non insensibili al suo amore per l'elettronica.

In grande forma personale e professionale, con una stagione di concerti live previsti per il 2012, Rocchi si presenta con In Alto ad un vastissimo seguito di estimatori che lo apprezzano e seguono dagli anni 70 e al pubblico delle nuove generazioni più attento e sensibile alle sonorità di certo rock inglese e americano. Il rock che fa parte integrante dello stesso dna compositivo di Claudio Rocchi, come è stato più volte definitivo un "messaggero psichedelico e cantastorie visionario" ma anche  autore degli indimenticati Viaggio e Volo Magico n.1, ristampati di recente, per la terza volta in breve tempo, dalla Sony/RCA solo pochi mesi fa.

 

           

Ufficio stampa “L’Asino che Vola”: SdC - Strategie di Comunicazione - Daniela Esposito – cell. 338 87 82 983

Per Claudio Rocchi:

Ufficio stampa, promozione, booking e management www.cartadamusica.it info@cartadamusica.it 06-90286025-26

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl