MUSICA: VIVALDI E RESPIGHI PER "S'BAROCCO" CON IL M° CARLO MARIA PARAZZOLI - GIOVEDI' 3 MAGGIO, ORE 20.30

30/apr/2012 19.18.37 Francesca Cellamare Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Secondo appuntamento della rassegna “S'Barocco Festival”

“LA MUSICA DELLA NATURA”

Orchestra Archi di Roma con Carlo Maria Parazzoli

 

in collaborazione con Vel Brain Trust, Iter Percorsi di Cultura, Spettacolo s.a.s.

con il patrocinio di Roma Capitale e Zetema Progetto Cultura

 

Giovedì 3 maggio 2012, ore 20.30

 

Conservatorio Santa Cecilia

Sala Accademia

Via dei Greci, 1

 

 

Secondo appuntamento della rassegna “S’Barocco”. Dopo il successo del concerto inaugurale con Valeriano Taddeo e il suo violoncello, l’Orchestra “Archi di Roma”, ideata dal violinista poco più che ventenne Federico Mosè Benigni nel 2010, continua a far emozionare insieme a Carlo Maria Parazzoli, primo Violino dell’Orchestra nazionale di Santa Cecilia dal 1999. Tra i tanti impegni concertistici e masterclass che lo vedono coinvolto in Italia, Europa e America, sotto la direzione dei maggiori maestri al mondo come Antonio Pappano, il solista sceglie di esibirsi insieme alla formazione di giovani musicisti romani con l’obiettivo di avvicinare il mondo dei professionisti agli studi accademici che stanno finendo di compiere i componenti dell'ensemble, ragazzi tra i sedici e i vent’anni, al Conservatorio di Santa Cecilia.

Tema della serata, “La musica della natura” con un programma incentrato sulle “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi e le “Antiche danze et arie, suite n.3” di Ottorino Respighi, brani scelti per esaltare la perfezione stilistica e tecnica di Parazzoli.

L’iniziativa “S’Barocco” ruota intorno al concetto che la musica sia uno strumento di crescita sociale e individuale, favorendo lo scambio tra concertisti in erba e solisti di fama internazionale. Non solo, il percorso concertistico proposto tende a dimostrare anche la vitalità del patrimonio musicale barocco nel mondo giovanile.

L’ambizione dell’Orchestra “Archi di Roma”, infatti, è quella di sollecitare un risveglio culturale tramite le suggestioni musicali in un pubblico meno abituato all’ascolto della musica antica, dando ulteriori spunti legati alle ricchezze artistiche della città. “S’Barocco” non si limita all’esaltazione della musica quindi, ma rappresenta anche un connubio indissolubile con le cornici prestigiose che ospitano i concerti, come la Basilica di San Giovanni dei Fiorentini, esempio eccelso di arte Rinascimentale e Barocca a Via Giulia, sede dell’ultimo appuntamento della rassegna, il 24 maggio, col violinista Marco Serino, anch’egli diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia.

 

PROGRAMMA DELLA SERATA

Antonio Vivaldi, Primavera, Concerto in mi maggiore per violino, archi e bc. RV 269

Antonio Vivaldi, Estate, Concerto in sol minore per violino, archi e bc. RV 315

Antonio Vivaldi, Autunno, Concerto in fa maggiore per violino, archi e bc. RV 293

Antonio Vivaldi, Inverno, Concerto in fa minore per violino, archi e bc. RV 297

Ottorino Respighi, Danze et arie, suite n.3

 

Giovedì 3 maggio 2012, ore 20.30

La musica della natura

Orchestra Archi di Roma con Carlo Maria Parazzoli

Conservatorio Santa Cecilia

Sala Accademia

Via dei Greci, 1

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti


Info e prenotazioni

06 64760403 | 334 1721321

eventicultura@gmail.com | info@itercultura.net

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl