EROSOPHIA “I misteri del maschile e del femminile”

EROSOPHIA "I misteri del maschile e del femminile" Analisi e studio dei misteri del sesso secondo la scienza dello spirito europea Aperto a tutti A cura di Tiziano Bellucci Domenica 6 maggio 2012 Presso Villa Serena, via della barca 1, Bologna Programma: 9.30 - 11.00 L'origine della sessualità secondo la "Scienza occulta" di R. Steiner Pausa pranzo 12.30-14 14.00 - 16.30 Il sesso nella Bibbia secondo il Genesi di Mosè Coffe break 16.30-17.00 17.00 - 18.30 la meditazione della Rosacroce: un percorso possibile per una nuova sessualità (si prega cortesemente di diffondere l'evento ad amici interessati) per iscrizioni: unicornos@hotmail.it L'argomento della castità e dell'esercizio libero della sessualità muove di certo sempre interessi continui: ed è un bene che questo accada.

Persone Mosè Coffe, R. Steiner Pausa, Tiziano Bellucci, Analisi
Organizzazioni Rosacroce
Argomenti sessuologia, religione

01/mag/2012 17.31.04 Tiziano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

EROSOPHIA

“I misteri del maschile e del femminile”

Analisi e studio dei misteri del sesso secondo la scienza dello spirito europea


Aperto a tutti


A cura di Tiziano Bellucci


Domenica 6 maggio 2012
Presso Villa Serena, via della barca 1, Bologna


Programma:

9.30 – 11.00 L’origine della sessualità secondo la "Scienza occulta" di R. Steiner

Pausa pranzo 12.30-14

14.00 – 16.30 Il sesso nella Bibbia secondo il Genesi di Mosè

Coffe break 16.30-17.00

17.00 – 18.30 la meditazione della Rosacroce: un percorso possibile per una nuova sessualità

(si prega cortesemente di diffondere l'evento ad amici interessati)


per iscrizioni: unicornos@hotmail.it


L'argomento della castità e dell’esercizio libero della sessualità muove di certo sempre interessi continui: ed è un bene che questo accada. La sessualità non sarà mai un problema o un "demonio". Tutt'altro. Semmai la conoscenza di come si è originata la sessualità può essere il punto d'inizio per un moderno ricercatore, il principio su cui poggiare lo sviluppo delle forze di consapevolezza. Che non possono di certo essere ottenute tramite metodi appartenenti al passato, come l’abnegazione monastica medievale che eliminava in toto la sessualità o tantomeno il tantrismo che utilizza il sesso come propulsore iniziatico. Essendo l'uomo cambiato, rispetto l'antico: ciò che una volta poteva essere appropriato, oggi può diventare dannoso. Ora si possono intravedere nuove basi, grazie alla conoscenza spirituale europea: che potrebbero non dover più “poggiare” né sulla “fede” mistica del sentimento che disapprova il sesso e neppure sulla capacità contemplativa e volitiva dell’indiano che sublimava la sua volontà con il sesso stesso. La soluzione non è né nel sentire castrato, né nel volere liberato. Si deve guardare nella direzione di un nuovo tipo di sesso, che si origina da una conoscenza reale dell’essenza del sesso unita ad un pensare puro, purificato.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl