Ferrara-Emilia Romagna-Italy: live set Enrico Pietrangeli, Mezzogiorno dell'Animo (Cleup,'12)

04/mag/2012 12.45.34 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In The Bath: Kraftwerk - Tour de France Soundtracks | http://jackprescott.blogspot.com/2010/11/kraft...Visualizza immagine in Bing
A Schifanoia la silloge di Pietrangeli

"Mezzogiorno dell'animo" presentato per "CicloInVersoEmilia 2012"

Enrico Pietrangeli

Si intitola ‘Mezzogiorno dell’animo’ la silloge poetica di Enrico Pietrangeli che sarà presentata venerdì 4 maggio alle 16 nel giardino di palazzo Schifanoia, con la collaborazione del direttore dei Musei d’arte antica Angelo Andreotti.

L’appuntamento, a ingresso libero, rientra nel programma di ‘CicloInVersoEmilia 2012’: rassegna ‘ciclo-poetica’ a cura dell’Associazione culturale Ciclo InVerso, che dal 3 al 5 maggio porterà in tour su due ruote il libro realizzato sull’onda della passata edizione dell’iniziativa.

Nel corso dell’incontro in via Scandiana dialogheranno con l’autore Emilio Diedo e Vincenza Fava e sarà proposto un intervento teatrale a cura del cast di Simone Bavia, con la drammatizzazione metaforica ‘La voce della poesia’ e la declamazione di brani poetici di famosi autori. Altre letture poetiche saranno proposte dagli stessi autori: Rita Grasso, Rita Mazzini, Marco Vaccari, Zairo Ferrante, Stefano Caranti e Riccardo Carli Ballola.
In caso di maltempo l’iniziativa si terrà a Casa Ariosto in via Ariosto 67.

 

ESTENSE COM

http://www.estense.com/?p=216170

 

INTERVISTA A EMILIO DIEDO

 

01/05/2012

CICLO IN VERSO tappa a Ferrara, 4 maggio '12: verso l'Ecopoesia, intervista a Emilio Diedo

CICLO IN VERSO tappa a Ferrara: intervista a Emilio Diedo

D- CicloInVerso- poesia e bicicletta, a metà tra ecopoesia e happening letteralmente dinamico?

R- Potrei dire di sì, ma vorrei essere più presuntuoso dicendo che CicloInVerso rappresenta un’unità dell’ecopoesia e contemporaneamente un’unità di quello che a ragion veduta tu chiami “happening dinamico”. Un ibrido che ha appunto la sua specifica identità nell’idea progettuale del Ciclo aperto alle mille e più possibilità sinestetiche che l’arte possa assommare tra le sue più diverse e disparate specialità (sezioni scritturali, sezioni figurative, sezioni musicali, sezioni cinematografiche ecc.). Ed effettivamente - l’hai affermato nella prima parte della domanda - la bicicletta non è una metafora, bensì il mezzo di congiunzione tra luogo e luogo e tra location e location, che tiene continuamente in bilico l’idea del comunicare, del conoscere ed indefinitiva dell’approfondire, in pressoché tutta Italia, i rapporti con chi vanti sentimenti e/o vocazioni analoghe.

D- CicloInVerso- gli ideatori?

 

 

........ Continua:  ASINO ROSSO

http://lasinorosso.myblog.it/archive/2012/05/01/ciclo-in-verso-tappa-a-ferrara-4-maggio-12-verso-l-ecopoesia.html

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl