Partito dell'Amore/Moana Pozzi: Elezioni amministrative 2012.

Partito dell'Amore/Moana Pozzi: Elezioni amministrative 2012.. www.partitodellamore.it pda@partitodellamore.it Amministrative 2012, volti nuovi.

Persone Moana Pozzi
Luoghi Italia, Libia, Grecia
Argomenti politica

Allegati

06/mag/2012 17.36.14 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nuovo simbolo del Partito dell'Amore
 
Amministrative 2012, volti nuovi.
 ---------------------------------------------------------------------
Ma amministrative de che? ...leggi il seguito
 
      In intestazione: nuovo simbolo del Partito dell’Amore © 2012 PdA.
---------------------------------------------------------------------

 



Amministrative 2012, volti nuovi.

 

Ma amministrative de che?

 

Visto lo sprofondamento nel nulla dell’azione di tutti i Partiti leccaculo a fronte delle Crisiballe

governative, il Partito dell’Amore opta per l’astensionismo irresponsabile, per l’indifferenza politica, per

l’apologia del CambiaCanale, insomma per la Resistenza ad oltranza alla sostituzione delle Rappresentanze

popolari democraticamente elette con Esponenti della Governance

finanziario/mondialista sovranazionale,

che in tal modo si infitra nei governi nazionali legittimi, "strategia tecnica" di cui l’Italia, con la Grecia e la

Libia, sono oggi tra le maggiori e lampanti manifestazioni al mondo.

 

Dunque, ribadiamo la nostra resistenza al crimine perfetto del mass-media elettorale, perpetrato ancora

a danno e purtroppo con la concorrenza dei popoli elettori, privati di qualsiasi chance

di alternativa politica

sotto il ricatto del Pensiero Unico della Crisi Economica Mondiale e dell’altalena Crescita/Recessione,

grande gioco d’azzardo ed espediente virtuale per l’imposizione di nuove forme di sfruttamento,

alienazione e violenza ad esclusivo vantaggio del solito conflitto d’interesse tra oligarchie, lobbies e mezzi di

comunicazione di massa.

 

Tentativo anti-antropologico di trasformazione di tutte le comunità umane in un gigantesco Casinò con

annessi avanspettacolo e bordello, paradiso in terra fondato sull'ideologia borghese del moto perpetuo del

denaro.

 

A danno, in ultima analisi, del singolo cittadino e del suo diritto costituzionale a fondare le sue

aspettative di vita (pubblica e privata) su qualcosa di più che non sull'oscurità e precarietà (materiale,

immateriale, morale ed immorale) delle oscillazioni speculative del suo valore culturale trasformato in un

titolo di Borsa nelle mani di Strozzini e Biscazzieri (i suoi attuali Mediatori...).

 

***

 


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl