L'eco-posthuman di Francesco Verso

Visualizza immagine in Bing Speranza: è la parola che proporrei se fossi costretto da un gioco di sintesi a scegliere un termine in grado di rappresentare il mio stato d'animo dopo la lettura del racconto "Due mondi" di Francesco Verso (collana Capsule - ed. Kipple).

Persone Michele NIGRO SITO/BLOG, Speranza Bing, Francesco Verso
Argomenti letteratura

07/mag/2012 18.26.23 FUTURGUERRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Speranza: è la parola che proporrei se fossi costretto da un gioco di sintesi a scegliere un termine in grado di rappresentare il mio stato d’animo dopo la lettura del racconto “Due mondi” di Francesco Verso (collana Capsule - ed. Kipple).

“Due mondi” è una storia ‘post cataclismatica’ che il Ballard de “Il mondo sommerso” avrebbe senza dubbio apprezzato: se non altro per il riferimento indiretto all’archeopsiche, all’immaginario collettivo dei postumani protagonisti del racconto, gli Aeromanti e gli Aquamanti, che popolano un futuro pianeta Terra profondamente modificato. Da apprezzare la scelta di non collocare il destino postumano dei terrestri nello spazio, proiettandoli verso obiettivi intergalattici inflazionati.

È un racconto portatore di un chiaro messaggio ecologista e animato da una sorta di mini-quest: l’Autore oscilla tra la fiducia nella scienza, e nella biotecnologia in particolare (Francesco Verso è un autore trans-postumanista “dichiarato”)........CONTINUA

 

MICHELE NIGRO SITO/BLOG

http://michelenigro.wordpress.com/2012/05/02/due-mondi-e-lecologismo-postumano-di-francesco-verso/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl